Unione Calcio, altro ko di misura

25 Settembre 2017 0 Di ladiretta1993

Terza sconfitta consecutiva in altrettante giornate per l’Unione Calcio che cede per 1-0 nel match disputatosi al “Capozza” di Casarano contro la Pro Italia Galatina.

Mister Rumma deve fare a meno di Visconti e Bufi che vengono sostituiti da Quacquarelli e Gabbino, quest’ultimo all’esordio dal primo minuto. Avvio di gara più che positivo dei biscegliesi che al 2’ sfiorano il vantaggio con Palumbo, il quale lascia partire un arcobaleno da centrocampo che per poco non sorprendeva l’estremo difensore Esposito. Tre minuti dopo, tiro dalla distanza di Mastropasqua respinta da Esposito si avventa sulla sfera Ventura che, al momento della battuta a rete, viene anticipato da un difensore del Galatina. Al 9’ tiro a giro di Ventura che termina di poco a lato. Passano quattro giri di lancette ed i padroni di casa si rendono pericolosi con Rizzo la cui conclusione sfiora il palo destro della porta difesa da Musacco. Al 20’ discesa di Lasalandra che mette al centro la sfera per Ventura ma Esposito tocca quel tanto che basta per evitare all’ex Mola di depositare la palla in fondo al sacco. Al 23’ colpo di testa di Bartoli sugli sviluppi di un corner battuto da Mastropasqua che non centra i tre legni.

Nove giri di lancette dopo, Musacco si supera sulla conclusione di Gonzalez ripetendosi nuovamente su Diego De Giorgi. Al 34’ calcio di rigore abbastanza contestato, segnalato dal guardalinee, a favore del Galatina per un tocco con il braccio di un giocatore dell’Unione sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Tortosa. Si incarica della battuta Pavon che supera in modo beffardo Musacco, con la sfera che, toccata dall’estremo azzurro, colpisce il palo e carambola sulla schiena del numero uno ospite, prima di finire nel sacco. Nella ripresa dopo 3’ miracolo di Esposito sul colpo di testa da ottima posizione di Stella.

Due minuti dopo, tracciante su punizione insidioso di Pavon che per poco non beffava Musacco. Al 15’ grandissimo miracolo di Esposito su Stella ottimamente servito da Gabbino. Al 26’ cross di Quercia per De Mango che liscia la sfera mentre sette minuti dopo, la traversa nega la gioia del gol a Rizzo. Passano centoventi secondi, quando si assiste ad un’ottima progressione sulla fascia di Ventura che salta due giocatori del Galatina ma la conclusione termina a lato.  Al 90’ piove sul bagnato in casa Unione a seguito del rosso (doppio giallo) rimediato da Quacquarelli per proteste. Un minuto dopo è clamorosa l’occasione sprecata da Lasalandra che elude quasi tutta la retroguardia ospite calciando a lato. Successivamente i ragazzi di Rumma tentano di strappare un punto ma i padroni di casa resistono portando a casa l’intera posta in palio. Con la sconfitta in terra salentina, l’Unione Calcio rimane sempre all’ultimo posto in classifica con 0 punti in compagnia del Barletta.

PRO ITALIA GALATINA – UNIONE CALCIO BISCEGLIE 1-0  (p.t. 1-0)

PRO ITALIA GALATINA: Esposito, De Giorgi M., Tortosa (87’Greco S.), Cisternino, Ruano, Deffo, Gonzalez (92’Inguscio), Pavon, Rizzo, De Giorgi D.(71’Gogovsky), Calò  All: Salvadore

UNIONE CALCIO BISCEGLIE: Musacco, Dell’Oglio(67’De Mango), Quercia, Bartoli, Mastropasqua(84’Vispo), Palumbo, Stella, Quacquarelli, Gabbino (87’Catalano), Lasalandra, Ventura.  All: Rumma

MARCATORI: 35’ Pavon su rig. (G)

AMMONITI: Dell’Oglio (U), Bartoli (U), De Giorgi D. (G),Quercia (U) Quacquarelli (U), Mastropasqua (U), Pavon (G), Greco S. (G)

ESPULSI: 90’ Quacqurelli (U)

ARBITRO: (Grosso Bari) ASSISTENTI: Abbinante (Bari), Denisov (Bari)

Ufficio Stampa Unione Calcio Bisceglie