Crisi di liquidità, i sistemi innovativi per fronteggiarli. Se ne parla a Bari

2 Ottobre 2017 0 Di ladiretta1993

E’ fissato per venerdì 6 ottobre il primo appuntamento autunnale della fondazione presieduta da Lucia Di Ceglie, organizzato con la collaborazione di Pecuswap. Moderato dal giornalista Rai Attilio Romita, al convegno interverranno Davide Storelli, esperto in moneta complementare, il presidente di Confindustria Puglia Domenico De Bartolomeo, Pasquale D’Addato (già dir. gen. commerciale Parmalat) ed il presidente di FederModa Carlo Saponaro.

 

Le iniziative sociali e culturali della Fondazione DCL (Donare – Condividere – Liberare) presieduta da Lucia Di Ceglie ripartono dopo la pausa estiva con un appuntamento di notevole richiamo, impreziosito dalla presenza di illustri relatori.

Venerdì 6 ottobre, con inizio alle 9.30, presso la Camera di Commercio di Bari (Corso Cavour, 2) si terrà il convegno dal titolo “Crisi di liquidità e sistemi innovativi per farvi fronte: i circuiti di credito commerciale”. Partendo dal rapporto a volte difficoltoso tra imprese e banche, il convegno si prefigge lo scopo di analizzare possibili soluzioni che consentano alle imprese di sopperire alla penuria di liquidità, senza rinunciare a compiere investimenti o a ridurre le proprie forniture.

Moderato dal giornalista Attilio Romita, caporedattore del Tg3 Rai Puglia, l’incontro vedrà susseguirsi gli interventi di Davide Storelli, esperto in moneta complementare nonché fondatore della piattaforma Pecuswap, Domenico De Bartolomeo (presidente Confindustria Puglia e Confindustria Bari-Bat), Pasquale D’Addato (già direttore generale commerciale Parmalat) e Carlo Saponaro (presidente FederModa).

Dopo aver trattato alcuni profili di criticità nel rapporto bancario, si affronterà la soluzione innovativa dei circuiti di credito commerciale sotto il profilo normativo, fiscale e operativo. Si verificherà la compatibilità di tali sistemi, altrimenti definibili sistemi di moneta complementare o camere di compensazione, con la normativa italiana, alla luce di quanto già realizzato all’estero. Infine saranno evidenziati i vantaggi di varia natura che tali sistemi consentono di realizzare agli aderenti, non sottacendo i profili di rischio.

Il convegno gode del patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Barletta – Andria – Trani, Comune di Bari, Città di Bisceglie, Università degli Studi di Bari, Anci Puglia, Rotary, Unesco, Gal Ponte Lama, Università Popolare del Matese, ConfCommercio, Centro Studi Diritto dei Lavori, Roma Intangibile, Lions ed è accreditato presso l’Ordine degli Avvocati di Bari (fornisce 4 crediti formativi ai partecipanti).

Al prestigioso appuntamento nel capoluogo, inoltre, prenderanno parte diverse sezioni delle classi quarte e quinte degli istituti di istruzione secondaria superiore di Bisceglie.

 

Ufficio stampa Fondazione DCL