Unione Calcio, a Gallipoli Ventura non basta

9 Ottobre 2017 0 Di ladiretta1993

Quarta sconfitta stagionale per l’Unione Calcio, superata per 2-1 dal Gallipoli al “Bianco” nel match in programma per la quinta giornata di campionato.

Mister Rumma opta per tre cambi  nell’undici iniziale rispetto alla gara contro il Fasano, riproponendo dal 1’ Quacquarelli, Vispo ed il neoacquisto Liberio.

La gara si fa subito in salita per gli azzurri che subiscono il vantaggio giallorosso al 2’ minuto di gioco con Mauro abile a trafiggere di precisione Musacco con un tiro dal vertice destro dell’area, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Gli azzurri faticano a calibrare ed al 21’ Carrozza si accentra e prova il tiro, ma Musacco respinge. Dieci minuti più tardi il Gallipoli trova il raddoppio, intercettando palla nella metà campo biscegliese, Mingiano riceve e lascia partire un diagonale che bacia il palo interno alla sinistra di Musacco, prima di finire in rete.

Sussulto corposo dell’Unione Calcio tre minuti più tardi: Quercia suggerisce dalla sinistra, impatta di testa Visconti cogliendo il palo, Ventura si avventa sulla sfera ed insacca, per il primo gol in campionato della compagine azzurra.

Nell’unico minuto di recupero il Gallipoli ci prova con Monopoli che sguscia sulla fascia sinistra, mirando il primo palo, colpendo In pieno il montante, nell’azione che chiude la prima frazione di gioco.

Poche emozioni nel secondo tempo. Gli azzurri provano a manovrare per trovare il varco giusto nella retroguardia di casa, il Gallipoli cerca di allungare all’11’ su calcio franco di Scialpi, fuori misura. Al quarto d’ora Visconti viene servito da Quacquarelli, carica il destro nel cuore dell’area di rigore ma viene murato al momento della conclusione.  Dopo aver inserito Catalano in luogo di Vispo già a metà della prima frazione, mister Rumma richiama in panchina Liberio per Lasalandra, cambio che precede quello tra Dell’Oglio e De Mango al 28’. Altra punta nello scacchiere azzurro al 36’, con Gabbino che prende il posto di Quacquarelli, mentre in chiusura di seconda frazione è Stella a rilevare Palumbo. Il Gallipoli si difende con ordine, gli sforzi dell’Unione Calcio non vengono premiati, con gli azzurri che si vedono costretti a restare a quota 1 punto in graduatoria, in ultima posizione insieme al Vieste.

 

GALLIPOLI – UNIONE CALCIO BISCEGLIE  2-1 (p.t. 2-1)

GALLIPOLI: Colapietro, Mauro, Turco, Scialpi, Greco, Puglia, Levanto, Legari, Mingiano (40’ st Iurato), Carrozza, Monopoli (47’ st Casole). All. Villa.

UNIONE CALCIO: Musacco, Dell’Oglio, Quercia, Bartoli, Mastropasqua, Palumbo, Quacquarelli, Vispo, Ventura, Visconti, Liberio. All. Rumma.

MARCATORI: 2’ pt Mauro (G), 31’ pt Mingiano (G), 34’ pt Ventura (U)

ARBITRO: Tagliente (Brindisi); ASSISTENTI: Ostuni (Bari), Scrima (Taranto)

AMMONITI: Scialpi (G), Levanto (G), Bartoli (U), Palumbo (U), Ventura (U)

ESPULSI:

Ufficio Stampa Unione Calcio Bisceglie