L’inquinamento fa strage: 9 milioni di morti l’anno

Nove milioni di morti l’anno nel mondo per l’inquinamento, un sesto del totale. E’ il tragico bollettino del rapporto preparato dalla Lancet Commission on Pollution & Health. I dati sono relativi al 2015.

La maggior parte di queste morti è dovuta a malattie non trasmissibili, come malattie cardiache, ictus, cancro ai polmoni e malattie polmonari croniche ostruttive (BPCO).

Nel dettaglio, l’inquinamento atmosferico è responsabile di 6,5 milioni di morti, l’inquinamento idrico di 1,8 milioni di vittime mentre 0,8 milioni di decessi sono dovuti all’inquinamento legato all’ambiente di lavoro.

Quasi tutti i decessi legati all’inquinamento (92%) si verificano nei Paesi a basso e medio reddito, come India, Pakistan, Cina, Bangladesh, Madagascar e Kenya.

Nel 2015 per inquinamento sono morte in India 2,5 milioni di persone, 1,8 milioni in Cina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vandali in azione nel centro storico, divelti alcuni addobbi allestiti per le feste natalizie

Lo sforzo dei tanti residenti, commercianti e giovani volontari dell’associazione “Borgo Antico” si scontra con l’ottusità di pochi vandali e teppisti, che la scorsa notte hanno divelto alcuni degli addobbi ideati per abbellire il centro storico in occasione delle festività natalizie. «Da settimane, tutti insieme, ci siamo messi all’opera per rendere il nostro centro storico […]

Furti negli uliveti: Confagricoltura Bari – Bat chiede l’intervento delle autorità

Martedì 29 novembre Confagricoltura Bari-Bat ha inviato una richiesta di incontro con le autorità competenti per discutere sull’ordine pubblico a seguito dell’intensificarsi del fenomeno di furti nelle campagne in particolare del nord barese. La situazione è molto critica per via della stagione, in piena fase di vendita del prodotto. L’oliva andriese infatti ha delle peculiarità […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: