L’inquinamento fa strage: 9 milioni di morti l’anno

Nove milioni di morti l’anno nel mondo per l’inquinamento, un sesto del totale. E’ il tragico bollettino del rapporto preparato dalla Lancet Commission on Pollution & Health. I dati sono relativi al 2015.

La maggior parte di queste morti è dovuta a malattie non trasmissibili, come malattie cardiache, ictus, cancro ai polmoni e malattie polmonari croniche ostruttive (BPCO).

Nel dettaglio, l’inquinamento atmosferico è responsabile di 6,5 milioni di morti, l’inquinamento idrico di 1,8 milioni di vittime mentre 0,8 milioni di decessi sono dovuti all’inquinamento legato all’ambiente di lavoro.

Quasi tutti i decessi legati all’inquinamento (92%) si verificano nei Paesi a basso e medio reddito, come India, Pakistan, Cina, Bangladesh, Madagascar e Kenya.

Nel 2015 per inquinamento sono morte in India 2,5 milioni di persone, 1,8 milioni in Cina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: 169 nuovi casi in Puglia, 2 i decessi

Sono 169 i nuovi casi di Covid registrati in Puglia, a fronte di 8053 test per l’infezione effettuati. I casi sono così suddivisi: 60 in provincia di Bari, 24 di Brindisi, 32 nella Bat, 17 in provincia di Foggia, 7 di Lecce, 28 di Taranto, 1 caso di residente fuori regione. Sono stati registrati 2 […]

A Terni da Bisceglie da uno a tre Kg marijuana a settimana: guai per un uomo e due donne

Avrebbero smerciato sul mercato ternano da uno a tre chili di marijuana a settimana, tutta proveniente dalla Puglia e ritenuta di ottima qualità, tre persone, un uomo e due donne, arrestate dai carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Terni nell’ambito dell’operazione “Sotto traccia”, scattata all’alba di oggi. Nello specifico, un’ordinanza di custodia cautelare […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: