LOMBRICHI A COLAZIONE (di Pasquale Consiglio)

23 Ottobre 2017 0 Di ladiretta1993

Un bel piatto di lombrichi
ogni dì a colazione


Niente più prosciutto e fichi
fanno male alla pressione

Son banditi gli spaghetti
nelle case su ogni desco
Mangeremo solo insetti
l’intestin starà più fresco
Scarabei e cavallette
non saranno calpestati
Ma raccolti per cenette
come frutti prelibati
Larve bachi e scarafaggi
venderanno con gli sconti
Niente più verdure e ortaggi
di pianura oppur de’ monti
E se un dì potevi dire
Ho dei grilli per la testa
Or li devi digerire
dopo il pranzo d’una festa
E se un tempo al cameriere
per la mosca lo sgridavi
che finiva nel bicchiere
mentre assorto tu mangiavi
Un diman senza alcun tatto
gli dirai: Giovanotto!
Non c’è mosca nel mio piatto
né di sopra, né di sotto
Su provvedi immantinente
a colmare la lacuna!
Se mi vuoi ancor cliente
che qui mangia e non digiuna
Culinaria del futuro
ma che grande confusione!
Non mi sento più sicuro
a mangiar solo un boccone
Non so più nella padella
che ci hanno cucinato
Son farfalle o son cervella
resto sempre disgustato
Entomofagi saremo
Ma che guaio e che iattura!
Se al buon gusto anteporremo
di formiche una frittura
Avrò mente sorpassata
se la penso un po’ all’antica
ma una bella spaghettata
preferisco a una formica!


PASQUALE CONSIGLIO