Direttiva Bolkestein, la protesta degli ambulanti a Bari. Rappresentanza anche da Bisceglie.

Anche da Bisceglie una discreta rappresentanza, ieri, alla manifestazione di protesta a Bari degli ambulanti che protestano contro la direttiva Bolkestein con la quale si mira a mettere a gara tutti i posteggi, anche quelli ereditati o acquistati da rami di azienda.

“Un esproprio coatto – denuncia Savino Montaruli di Casambulanti – in Puglia gli ambulanti sono ventimila e sviluppano un indotto di oltre centomila soggetti. Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, in un suo intervento su RaiUno a Porta a Porta, ha affermato di voler difendere la categoria ed ora la categoria vuole incontrarlo per concordare la linea di “difesa”.

Ed è per verificare le affermazioni del Presidente Emiliano che gli ambulanti si sono dati appuntamento a Bari. Hanno inscenato un sit-in che è proseguito, ad oltranza, anche questa notte, sfidando le intemperie e allontanando per diverse ore ogni manifestante dal calore delle proprie famiglie.

Gli ambulanti presenti in via Capruzzi, sede della Regione Puglia, sono in rappresentanza di Bari, Francavilla Fontana, Bisceglie, Andria, Bitonto, Ruvo di Puglia.

“Chiediamo – conclude Montaruli – lo stop immediato ai bandi in tutta la Puglia con la modifica della deliberazione di giunta del 16 maggio 2017”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ci lascia a 43 anni Michele Lionetti, lutto nel mondo dello sport biscegliese

Il movimento del basket e lo sport biscegliese piangono la prematura scomparsa, a soli 43 anni, di Michele Lionetti. Una notizia che non avremmo mai voluto riportare. Lions Bisceglie, in tutte le sue componenti, esprime enorme cordoglio per la perdita di un uomo che ha espresso il suo amabile carattere e la sua travolgente personalità […]

Bisceglie. Minaccia con una pistola (giocattolo) un giovane per un debito: arrestato un 16enne

Un 16enne di nazionalità tunisina è stato arrestato dai carabinieri a Bisceglie   per tentata estorsione. Avrebbe – secondo quanto emerso – chiesto soldi per una dose di droga non pagata a un 18enne minacciandolo di morte con una pistola poi risultata giocattolo. È stata la vittima a denunciare di essere sotto scacco del ragazzo che […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: