Pro Natura: continua l’abbandono abusivo rifiuti. Ricomincia lo Spazza-Tour

Ci saremmo aspettati di veder volare i droni. Speravamo di conoscere i componenti della mitica “Task Force”. Abbiamo scrutato l’orizzonte per scorgere una pattuglia di agenti. E invece abbiamo incontrato sacchetti di spazzatura, anche incendiati, pneumatici a bizzeffe, la carcassa di un delfino  spiaggiato (ad ottobre ?) a Ripalta e tanto, tanto amianto.

Questa è una replica del solito film: prima si pulisce, poi qualcuno sporca di nuovo. E la domanda sorge spontanea: gli li 84 siti utilizzati per l’abbandono illegale di rifiuti, che noi abbiamo mappato a giugno, sono stati TUTTI bonificati? In quei pochi che sono stati ripuliti è ricominciato l’accumulo di altra spazzatura.

Non vogliamo aggiungere ulteriori considerazioni a quanto documentato dalle foto, che riassumono la situazione delle nostre periferie. Il messaggio  che vogliamo ribadire è sempre lo stesso: è necessario ripristinare la legalità, applicando il regime sanzionatorio (amministrativo e penale) previsto dal T.U. Ambientale (D.Lgs 152/2006) e aumentando la vigilanza delle FF.OO. sul territorio.

Resta il rammarico dell’assenza totale di risposte alle nostre istanze. Ma noi continueremo a monitorare il territorio e a segnalare tutte le situazioni di degrado come quelle della Zona di Ripalta, per la quale siamo ancora in attesa dell’intervento di bonifica .

Pro Natura BisceglieGruppo R.A.P.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vandali in azione nel centro storico, divelti alcuni addobbi allestiti per le feste natalizie

Lo sforzo dei tanti residenti, commercianti e giovani volontari dell’associazione “Borgo Antico” si scontra con l’ottusità di pochi vandali e teppisti, che la scorsa notte hanno divelto alcuni degli addobbi ideati per abbellire il centro storico in occasione delle festività natalizie. «Da settimane, tutti insieme, ci siamo messi all’opera per rendere il nostro centro storico […]

Furti negli uliveti: Confagricoltura Bari – Bat chiede l’intervento delle autorità

Martedì 29 novembre Confagricoltura Bari-Bat ha inviato una richiesta di incontro con le autorità competenti per discutere sull’ordine pubblico a seguito dell’intensificarsi del fenomeno di furti nelle campagne in particolare del nord barese. La situazione è molto critica per via della stagione, in piena fase di vendita del prodotto. L’oliva andriese infatti ha delle peculiarità […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: