Simone (Pd): “Bisceglie 2018” non può cambiare le carte in tavola

A distanza di 9 giorni viene partorita una stupenda risposta “seria e ponderata” che leggo a nome di tale Domenico Pizzi di cui non è chiaro il ruolo politico e/o amministrativo nell’ambito della coalizione Bisceglie 2018. Avrei preferito la risposta del coordinatore del movimento auspicando che la firma del Signor Pizzi non sia il pretesto per una ulteriore smentita o marcia indietro circa il contenuto delle sue “stupefacenti” dichiarazioni.


Non intendo replicare, ma come cittadino biscegliese un po’ preoccupato vorrei chiedere: “Ma questi 500 euro che Bisceglie 2018 vuole far pagare agli imprenditori-cittadini biscegliesi che sono? Una tassa, un contributo o altro?”
Quanto alla TARI al Signor Pizzi non mancherà di chiedere ai suoi amici di Forza Italia il perché a livello nazionale abbiano votato la trasformazione (termine poco tecnico, ma che rende l’idea) della TARSU in TARI, cioè in una tariffa che non può essere ridotta dai singoli comuni.
E poi un’ ultima domanda al suo amico Sergio Silvestris: “perché quando era responsabile della differenziata nell’amministrazione Spina ha festeggiato il raggiungimento della percentuale del 13% ed oggi contesta l’avvenuta quadruplicazione al 66% dell’amministrazione Spina- Fata?”
E l’ultima davvero: “perché l’allora consigliere delegato di Forza Italia non ridusse la TARI? Avrà scoperto solo oggi la ricetta miracolosa?”
A Bisceglie 2018 l’ardua risposta (spero senza lacchè), ai posteri le sentenze democratiche.
Gaetano Simone
Presidente della Commissione comunale Affari Istituzionali
P.S. Senza manine!!INTELLIGENTI PAUCA.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Coalizione Fata: «Angarano chieda scusa, parole gravi contro le opposizioni»

Non è nel nostro stile intromettersi nelle faccende relative ad altri schieramenti. Siamo purtroppo costretti a prendere atto delle gravi parole che il sindaco di Bisceglie in carica ha pronunciato nel corso di un’iniziativa elettorale, quando ha affermato: «Non esiste un’opposizione seria, si cerca esclusivamente di gettare fango sulle persone e sulle loro famiglie».Non possiamo […]

Amministrative, Spina: da Angarano chiacchiere, bugie e attacchi volgari

«A corto di argomenti e di sostenitori, Angarano ha inaugurato malissimo la presentazione della sua ricandidatura. Non potendo occultare i teatri e biblioteche chiusi per tutti i suoi 5 anni, i parchi comunali interdetti e chiusi al pubblico e l’assenza completa di iniziative e nuove opere o programmi, Angarano si è rifugiato nel buio della […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: