Simone (Pd): “Bisceglie 2018” non può cambiare le carte in tavola

A distanza di 9 giorni viene partorita una stupenda risposta “seria e ponderata” che leggo a nome di tale Domenico Pizzi di cui non è chiaro il ruolo politico e/o amministrativo nell’ambito della coalizione Bisceglie 2018. Avrei preferito la risposta del coordinatore del movimento auspicando che la firma del Signor Pizzi non sia il pretesto per una ulteriore smentita o marcia indietro circa il contenuto delle sue “stupefacenti” dichiarazioni.


Non intendo replicare, ma come cittadino biscegliese un po’ preoccupato vorrei chiedere: “Ma questi 500 euro che Bisceglie 2018 vuole far pagare agli imprenditori-cittadini biscegliesi che sono? Una tassa, un contributo o altro?”
Quanto alla TARI al Signor Pizzi non mancherà di chiedere ai suoi amici di Forza Italia il perché a livello nazionale abbiano votato la trasformazione (termine poco tecnico, ma che rende l’idea) della TARSU in TARI, cioè in una tariffa che non può essere ridotta dai singoli comuni.
E poi un’ ultima domanda al suo amico Sergio Silvestris: “perché quando era responsabile della differenziata nell’amministrazione Spina ha festeggiato il raggiungimento della percentuale del 13% ed oggi contesta l’avvenuta quadruplicazione al 66% dell’amministrazione Spina- Fata?”
E l’ultima davvero: “perché l’allora consigliere delegato di Forza Italia non ridusse la TARI? Avrà scoperto solo oggi la ricetta miracolosa?”
A Bisceglie 2018 l’ardua risposta (spero senza lacchè), ai posteri le sentenze democratiche.
Gaetano Simone
Presidente della Commissione comunale Affari Istituzionali
P.S. Senza manine!!INTELLIGENTI PAUCA.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Piscina comunale, Spina: «La prova della complicità di Angarano con i gestori dei servizi pubblici»

«Ho chiesto ad Angarano con molta educazione istituzionale, in consiglio comunale, di venire con me e altri dell’opposizione a verificare i danni da atti vandalici arrecati da ignoti nei giorni scorsi alla piscina comunale, ammontanti sembrerebbe ad almeno un milione di euro. La risposta è’ arrivata subito. Angarano e i suoi oggi, con stile aggressivo […]

Altri 70 debiti fuori Bilancio, Spina: «Intervengano le Autorità»

«SOS debiti fuori Bilancio a Bisceglie. Intervengano le autorità competenti per fermare l’inarrestabile emorragia dei debiti fuori bilancio della SVOLTA. ANGARANO & Co. hanno approvato ieri in Consiglio comunale altri 70 debiti fuori bilancio, spalmati su 35 punti dell’ordine del giorno del consiglio comunale. Dopo le indagini aperte dalla Procura della REPUBBLICA di Trani, Il […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: