Caso-Marianna, Angarano (BisceglieSvolta): Bastava essere chiari ed eviare il solito rito autocelebrativo

«Perché “assegnare” (attraverso il solito proclama) da giugno un alloggio che non ha un collaudo statico, non risulta accatastato, non ha la possibilità di effettuare l’allaccio dei servizi e il cui ascensore non può essere messo in esercizio a causa dei suddetti motivi ?


Bastava essere chiari e non fare la solita auto celebrazione.
Ma ormai non ci illudiamo più.
Ci interessa pensare ai “fatti” per la città: chiediamo all’amministrazione quali sono le problematiche tecniche, giuridiche ed economiche che impediscono la consegna del cantiere di largo piazzetta al comune?
E continuiamo a domandare a che punto siamo sulla pubblicazione della graduatoria per l’assegnazione degli alloggi popolari.


Tutto questo con la (poca) speranza che l’amministrazione impari (tardivamente) a mantenere le sue promesse, a maggior ragione quando riguardano persone disagiate.
E con l’auspicio che impari (tardivamente) a rispondere alle nostre domande non scaricando le responsabilità, che sono prevalentemente politiche, su qualche ufficio comunale come ormai è sovente fare.»

Lo dichiara Angelantonio Angarano in una nota condivisa sul social network Facebook.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Danneggiamenti delle coltivazioni nel nord-barese, Galantino (FdI) interroga il Governo: “subito provvedimenti”

L’ultimo episodio, in ordine di tempo, ha riguardato un appezzamento di alberi di pesche, nelle campagne di Canosa di Puglia, danneggiato da ignoti, con perdite ingentissime ad una azienda agricola locale e secondo quanto si apprende da fonti di stampa, episodi simili sarebbero stati registrati a distanza di poco tempo l’uno dall’altro, come nel caso […]

Palazzo di città illuminato di rosso in occasione della Giornata dei Donatori di Sangue

«Da alcuni giorni Palazzo San Domenico è illuminato di rosso, su richiesta dell’Avis Bisceglie , insieme al monumento in piazza Sant’Agostino e quello dedicato ai marinai in via La Marina. La bandiera dell’Avis inoltre sventola da Palazzo di Città insieme al tricolore e al vessillo europeo. La donazione del sangue è un atto di infinita […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: