Il lavoro questo sconosciuto: al Don Sturzo la comicità “Fa curriculum”

5 Dicembre 2017 0 Di ladiretta1993

Quinto appuntamento con “Scena 84”, la rassegna di Teatro, Musica e Danza del Teatro Don Sturzo di Bisceglie diretto da Tonio Logoluso. Domenica 10 Dicembre, alle ore 18, Antonio Randazzo e Antonio Roma, Gli SfigArtisti, presentano lo spettacolo “Fa curriculum – stiamo lavorando per noi”.

Una serie di sketch e tanti momenti musicali racconteranno le tragicomiche vicissitudini di due ragazzi emigrati dal sud Italia alla ricerca del successo artistico. Molto spesso però i desideri, le ambizioni, i sogni differiscono dalla realtà. Tra mille lavori, o presunti tali, i due “SfigArtisti” riescono a trovare il coraggio e la determinazione per realizzare ciò che più desiderano: un proprio spettacolo.

Prendendo spunto dalla tradizione comica popolare e dalle esperienze vissute, i protagonisti daranno vita a questo spettacolo che fa ridere, sorridere, e allo stesso tempo tratta una tematica molto attuale: il lavoro e la disoccupazione giovanile, cercando di far riflettere e stimolare, in particolare i giovani, ad essere protagonisti attivi del proprio futuro.

È uno spettacolo inedito, divertente, con tanti momenti musicali e di coinvolgimento del pubblico tipici del vecchio varietà, scritto e musicato interamente dai due interpreti. Ha debuttato a Roma nel Novembre del 2014 ed é stato replicato fino ad ora in molti teatri italiani, ricevendo sempre consenso e apprezzamento da parte del pubblico, vincendo anche diversi premi: miglior spettacolo comico al Roma Fringe Festival 2015; migliore Short Comedy, miglior testo e miglior attore al festival “Artisti sul Comò 2016” di Iposcenio a Roma; premio popolare e primo premio della giuria tecnica al festival “Area Comica” a Castiglione del Lago (PG).

Per informazioni e prenotazioni biglietti rivolgersi al 345 6394314, oppure recarsi domenica pomeriggio presso il botteghino del teatro, sito in via Pozzo Marrone 86, adiacente alla scuola media Battisti-Ferraris.

 

È ancora possibile sottoscrivere l’abbonamento per 5 spettacoli a scelta della rassegna: il programma cartaceo, completo e dettagliato, è disponibile presso la Cartolibreria Storelli in Via Luigi Papagni 11, consultabile anche sulla pagina Facebook Teatro Don Luigi Sturzo.