Alfonso Russo annuncia: pronto per la campagna elettorale, una lista con il mio nome

Si va lentamente delineando l’assetto politico in vista delle future elezioni Amministrative del 2018. Nonostante manchi ancora l’ufficialità, si intuisce che -al momento- i candidati sindaci che hanno già un “nome e cognome” siano almeno tre: Sergio Silvestris, Gianni Casella e Angelantono Angarano.

Sappiamo anche, però, che con molta probabilità ci sarà la candidatura di Franco Napoletano (che potrebbe essere supportata dalla coalizione di Francesco Spina e dall’intero Pd di Vito Boccia, così come potrebbe essere riproposta la candidatura, da parte di questi ultimi, di Vittorio Fata o di un nome vicino al gruppo spiniano.

Tra le fila di Gianni Casella è ufficiale anche la discesa in campo di Alfonso Russo che pare essere stato unio dei primi a portarsi avanti nel lavoro: dalla scelta di simbolo e nome della lista-civica al reclutamento di possibili candidati da inserire al suo interno. Ed il nome sarà  lista “ALFONSO RUSSO”.

Alfonso Russo, già assessore nella prima legislatura di Spina, l’ha giocata bene, questa carta. Probabilmente facendo leva sul dato raccolto alle ultime amministrative che, a scrutunio concluso, regalò alla lista civica che portava il nome dello stesso Russo, il 5% dei voti di lista; probabilmente perchè in molti votarono la lista in virtù del nome indicato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Ristori Regione Puglia, La Notte: “Un progetto che porta i suoi frutti in termini di concretezza”

Dallo scorso mese di dicembre le Camere di Commercio di Bari e Foggia hanno ricevuto dalla Regione Puglia i 20 milioni di euro destinati come ristoro alle imprese costrette chiudere nella settimana tra l’8 e il 14 dicembre, con l’estensione della zona arancione a 20 Comuni delle province di Foggia, Barletta-Andria-Trani e di Bari. Questi i […]

Bisceglie tra le 4 città della Bat a ricevere ristori dalla Regione Puglia

“La Regione Puglia ha trasferito già a fine dicembre scorso alle Camere di Commercio di Bari e di Foggia i 20 milioni di euro destinati a ristorare le imprese che sono state costrette a rimanere chiuse nella settimana tra l’8 e il 14 dicembre, con l’estensione della zona arancione a 20 Comuni delle province di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: