Punteruoli “assassini”, non si sta intervenendo per tempo

Nonostante sui social, da più gruppi, venisse allertata l’Amministrazione comunale sui pericoli cui stessero andando incontro numerosi alberi e piante cittadine a causa della presenza dei punteruoli, non si è fatto nulla, o si è fatto pochissimo, per evitare questa “strage” di vegetazione presente a Bisceglie.

L’ultima vittima, in ordine cronologico, ve la mostriamo in foto. Chi avrebbe dovuto controllare ha le colpe per altre infezioni che seguiranno: perchè, a questo punto, centinaia di punteruoli sono giù volati su altre piante che faranno la stessa fine.

Chi avrebbe dovuto prevenire questa epidemia, è pregato di non curarsi più di questo settore e dei problemi della nostra città.

Suggeriamo agli Amministratori comunali di adoperarsi perchè incarichino qualcun altro, più celere nell’interveniree più competente in modo che possiamo sperare di recuperare e salvaguardare qualche altra pianta.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Ricordiamo l’imprenditore biscegliese Franco Antifora ad un anno dalla sua scomparsa. Fu anche Presidente del Bisceglie Calcio

Oggi ricorre un anno dalla dipartita di Franco Antifora (20 gennaio 2020), e “La Diretta” vuole ricordare l’imprenditore biscegliese, conosciuto in tutta Italia, che fu (anche se solo per un breve periodo) anche presidente dell’As Bisceglie Calcio. Un uomo estremamente buono ed altruista. Franco Antifora era un esempio per molti… in tanti, infatti, lo ricordano […]

Coronavirus, in Puglia 850 positivi e 16 decessi

In Puglia, su 12.422 test per l’infezione da Covid-19, sono stati registrati 850 casi positivi: 371 in provincia di Bari, 41 in provincia di Brindisi, 77 nella provincia BAT, 70 in provincia di Foggia, 85 in provincia di Lecce, 207 in provincia di Taranto. 1 caso di residente fuori regione è stato riclassificato e attribuito. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: