Rigante (BisceglieSvolta): in Consiglio sollevate tante problematiche cittadine. Si chiedono interventi risolutivi

Ieri si è svolto, nella quasi totale assenza/indifferenza dei consiglieri di maggioranza, un importante consiglio comunale, sollecitato dai consiglieri di opposizione, su alcune questioni cittadine, concrete e rilevanti.

In particolare i consiglieri di BisceglieSvolta, Angarano, Rigante e Pedone, hanno sollecitato i chiarimenti e l’intervento dell’Amministrazione sullo stato manutentivo della segnaletica stradale verticale ed orizzontale ed impianti semaforici; sulla riapertura dell’isola ecologica di Carrara Salsello e sullo stato dell’isola ecologica di via Padre Kolbe (che si ricorda è situata in prossimità di nuclei abitativi); sulla attesa e non ancora pubblicata graduatoria degli assegnatari di alloggi ERP e lo stato dell’arte dei lavori di realizzazione dei nuovi alloggi; sul bando per l’affidamento del servizio di preparazione e distribuzione dei pasti nelle scuole materne cittadine.

A dispetto dell’interesse suscitato nei consiglieri di maggioranza, le nostre interrogazioni hanno avuto il merito di ottenere, ad esempio, l’intervento dell’Amministrazione sui casi segnalati più eclatanti di impianti semaforici guasti o, ancora, l’impegno dell’Amministrazione alla riapertura entro una settimana dell’isola ecologica di carrara Salsello, che risolverebbe la grave situazione di disagio vissuta dagli abitanti degli immobili prossimi all’isola ecologica di via Padre Kolbe.

Risultati, quindi, concreti per la nostra città che, pur se solo su alcune delle questioni poste, ci appagano del lavoro che svolgiamo e ci stimolano a continuare lungo la strada della cura della nostra comunità. 

Roberta Rigante

consigliere comunale BisceglieSvolta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Covid, da domenica 17 si torna in “zona arancione”

Da domenica prossima la Puglia passa in area arancione insieme con altre otto regioni: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Umbria e Valle D’Aosta. Restano in area arancione Calabria, Emilia-Romagna e Veneto. Lo prevede la nuova ordinanza che il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà nelle prossime ore e che andrà in vigore […]

Scuola: Lopalco, non le abbiamo chiuse ma dato scelta a genitori

“Noi non abbiamo tenuto le scuole chiuse. Noi abbiamo dato – e siamo stati gli unici in Italia – la possibilità a quei genitori che avevano il timore di portare giustamente i figli a scuola di poter usufruire della didattica distanza, cioe’ di tenere i bambini a casa e garantire per loro l’istruzione a casa. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: