Violenze e minacce sui testimoni, due Pm di Trani indagati dalla Procura di Lecce

BARI, 14 DIC – La Corte di Cassazione si occuperà domani della richiesta della Procura di Lecce di interdire dalle funzioni di pubblico ministero il pm di Trani Michele Ruggiero, 52 anni, richiesta già respinta dal gip del tribunale di Lecce e dai giudici del Riesame.

Ruggiero, in procinto di trasferirsi alla Procura di Bari e candidato a consulente della commissione parlamentare sulle banche, è accusato, tra l’altro, di aver cercato di costringere il testimone di un’inchiesta ad ammettere di essere al corrente del pagamento di tangenti al comandante della polizia municipale di Trani nella fornitura di photored.

Il magistrato, secondo quanto riferisce il quotidiano, è indagato insieme a un collega, Alessandro Pesce, 44 anni, per le ipotesi di reato di violenza e minaccia per costringere a commettere reato, violenza privata, abuso di ufficio e tentato falso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Covid: Puglia, 26 morti e 403 nuovi positivi (13,1% dei test)

Sono 403 i nuovi casi di positività al Covid 19 rilevati in Puglia su 3.065 test registrati (un numero ridotto come sempre nei fine settimana), con una incidenza del 13,1%. Le vittime sono 26. Dei nuovi positivi 175 sono in provincia di Bari,117 in provincia di Foggia, 62 in provincia di Lecce, 22 in provincia […]

Lavori Enel in Largo Fiamme Gialle, il ripristino dell’asfalto è conforme alle norme sulla sicurezza stradale?

Alcuni lettori ci segnalano che in Largo Fiamme Gialle, angolo via Isonzo, sono stati recentemente realizzati dei lavori da parte dell’ENEL. Ma che restano dubbi sulla conformità del ripristinato del manto stradale. I cittadini si chiedono se l’asfalto sia conforme alla sicurezza stradale… Attendiamo repliche da parte degli Amministratori locali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: