Unione Calcio ospite del Barletta nell’ultima gara dell’anno

Derby al “Manzi-Chiapulin” di Barletta per l’Unione Calcio, che sarà di scena sul sintetico dell’impianto barlettano domenica 17 dicembre, in quella che sarà l’ultima gara dell’anno solare,  nonché ultima giornata d’andata del campionato di Eccellenza (fischio d’inizio ore 14.30).

Una gara delicata dai connotati di uno scontro diretto, vista la situazione attuale in graduatoria delle due compagini. Barletta ed Unione Calcio sono reduci da due successi, con i biancorossi vittoriosi di misura a Galatina (1-0). “A Barletta vogliamo fare la nostra partita- afferma Direttore sportivo azzurro Roberto Storelli nello “Centrocampo Anteprima” di Radio Centro Bisceglie-. La squadra ha dimenticato la vittoria contro l’Aradeo, lavorando bene in settimana. Sappiamo che si tratta di una partita delicata,  essendo un derby,  e tenendo conto che sia noi che il Barletta stiamo cercando di staccarci dalla zona rossa della classifica”.

Con 12 punti all’attivo, uno in meno rispetto agli azzurri di mister Rumma, il Barletta ha cambiato pelle con gli arrivi dell’attaccante Trotta, Cicerelli, Saani (a segno nella gara vinta contro il Galatina), il portiere Maraglino, Tommasi,  l’ex Unione Calcio Daniele Dattoli e gli ultimi innesti Laboragine e Giannella.

Di contro un Unione Calcio che vuole sfatare il tabù trasferta essendo, al pari del Galatina, l’unica squadra a non avere ancora centrato la vittoria nelle gare esterne, mentre il Barletta è la compagine che ha vinto meno gare tra le mura amiche, al pari di Novoli ed Aradeo.

Il mercato dell’Unione Calcio, invece, si è chiuso con l’arrivo di Diego Albano, aggregatosi in settimana agli azzurri. “Con i quattro acquisti sono sicuro che la nostra squadra potrà assestarsi a stretto giro in una zona più tranquilla della graduatoria – continua Storelli -. Con Albano abbiamo completato anche il nostro reparto avanzato, essendo un giocatore dalle caratteristiche inedite nel nostro collettivo”.

Il derby si disputerà a porte chiuse, a seguito della sentenza emessa dal Tribunale Territoriale Federale per le vicissitudini che ha visto coinvolta la società biancorossa nel marzo 2017 (3 turni di squalifica del campo, per cui il Barletta ha inoltrato ricorso, nda).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Poche emozioni, tra Don Uva- e Virtus Palese finisce 0-0

BISCEGLIE – Il Don Uva pareggia a reti bianche in casa contro la Virtus Palese in un match abbastanza equilibrato e non ricchissimo di occasioni. Al 15’ st ci prova Di Leo dalla distanza su punizione (respinta timida di Sblendorio). 3’ dopo è Preziosa a rendersi pericoloso con un’azione personale, ma l’estremo ospite respinge ancora; […]

Il Bisceglie la spunta a fatica sul Polimnia, decisivo il penalty di De Vivo che vale l’aggancio al secondo posto

Grazie ad una pregevole trasformazione dal dischetto di De Vivo al 38’ della ripresa, il Bisceglie viene a capo di una sfida assai complicata di fronte al Polimnia conquistando la settima affermazione in campionato. Artefici di un primo tempo sbiadito sul piano della manovra e dell’intensità, i nerazzurri hanno esercitato una maggiore pressione nella ripresa […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: