Tornano libere le tre tartarughe rimaste impigliate nelle reti di pescatori

21 Dicembre 2017 0 Di ladiretta1993

Alle tartarughe Bashur, Walker e Arcade, che erano stati recuperati da pescatori (una di loro era anche rimasta ferita da un amo) e restituite alla loro libertà, tornano ad occupare il loro habitat naturale anche le tre tartarughe Caretta caretta Bisceglie.

 

Gli animali erano stati pescati dalle reti a strascico negli scorsi mesi, rischiando la vita: la rapida risalita dei fondali può portarli ad accusare sintomi di decompressione e ad annegare. Si sono salvate grazie all’intervento dei volontari dell’associazione animalisti, che hanno messo loro a disposizione le cure dei medici della Facoltà di medicina veterinaria di Valenzano. Dopo gli ultimi controlli in laboratorio, Blizzard, Bucky e Anole sono stati trasportati in mare aperto su un’imbarcazione messa a disposizione dalla Bisceglie Approdi, salpata dal porto di Bisceglie.