Elezioni, F. Boccia: «Mai accordi con questa destra imbarazzante»

“Con questa destra non faremo mai accordi. Lo voglio ribadire ancora una volta, qui a Lecce. Tra la Lega interessata solo agli interessi del nord e una Forza Italia balcanizzata, la destra non farà mai gli interessi dei pugliesi. Noi non vogliamo e non possiamo permetterlo.

Le candidature di Ronzulli e Scilipoti sono sganciate dalla storia della Puglia”. Così Francesco Boccia, Pd, presidente della commissione Bilancio della Camera, nel corso di un incontro a Lecce per la campagna elettorale.

“Votare PD in Salento, in Puglia – ha proseguito – vuol dire votare per la necessità di coniugare sviluppo e ambiente, per la valorizzazione del patrimonio culturale del Salento rinomato in tutto il mondo, per la progressività delle imposte che deve rimanere un valore, per portare la fibra ultra veloce e l’alta velocità anche al Sud. E dobbiamo avere il coraggio di dirlo. Il PD è un partito forte ma deve rimanere unito, in Puglia sul modello di governo di Emiliano, abbandonare le logiche di corrente e lavorare al massimo per il Partito Democratico, mettendo al servizio del partito le singole competenze, perché soltanto così possiamo scongiurare la melassa destra-sinistra che qualcuno si ostina a prospettare”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Aumento stipendi a Sindaco e assessori: ecco quanto percepiranno i nostri amministratori. Ad Angarano oltre 5mila euro al mese

Tutto nasce da un decreto del Ministero dell’Interno, di concerto con quello del Tesoro, che aveva stabilito che la misura delle indennità di funzione del Sindaco, degli Assessori e del Presidente del Consiglio e dei gettoni di presenza, fosse commisurata, a decorrere dal primo gennaio 2022, alla dimensione demografica degli Enti e tenuto conto delle […]

Elezioni, D’Addato: Bisceglie il comune in cui il terzo polo ottiene la più alta percentuale in Puglia

«Una lista nuova ma con un risultato solido e decisivo. Il collegio del Senato in cui ho corso come candidata uninominale si afferma al primo posto fra i cinque in cui è suddivisa la circoscrizione pugliese. Con il 5, 53% e più di 18.000 voti, la lista Azione-Italia Viva spicca con un risultato a noi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: