Domani la presentazione del progetto di pet therapy

1 Marzo 2018 0 Di ladiretta1993

Venerdì 2 marzo prossimo alle 11 presso la Sala degli Specchi di Palazzo Tupputi a Bisceglie sarà presentato il progetto di pet therapy “Non esiste psichiatra al mondo migliore di un cucciolo che ti lecca il viso”.

Tale progetto, di notevole portata innovativa per il nostro territorio, vedrà coinvolti venticinque bambini della scuola Primaria “De Amicis” e della scuola dell’Infanzia “Don P. Arcieri”, presieduta dal Dirigente Scolastico, dott. Michele Bonasia, il quale insieme all’insegnante Valentina De Gennaro, hanno fortemente voluto e creduto in questo progetto, contribuendo con la loro disponibilità alla sua realizzazione.

Le attività di pet therapy hanno l’obiettivo primario di migliorare la qualità della vita di alcune categorie di persone (anziani, malati, bambini, ecc..) grazie al contatto con gli animali. Che si tratti di un cane, di una capretta, di un asino la sua presenza solitamente risveglia l’interesse di chi ne viene a contatto; grazie all’instaurazione di relazioni affettive e canali di comunicazione privilegiati con il paziente, stimola energie positive rendendogli più accettabile il disagio di cui è portatore.

Sarà messo a disposizione dei piccoli pazienti un gruppo di lavoro qualificato formato da diverse figure professionali: una psicoterapeuta cognitivo comportamentale, dott.ssa Francesca Di Benedetto, un educatore cinofilo, Luciano di Clemente con i suoi amici, Dora e Frida, un’operatrice di Pet Therapy, dott.ssa Milena Donadeo, e lo staff della Clinica Veterinaria Sant’Andrea, dott. Pasquale De Matteo, dott.ssa Gabriella Laura Tonti e dott.ssa Teresa Mileto, ai quali va rivolto un ringraziamento speciale per non aver esitato neanche un attimo ad aderire a questo progetto gratuitamente.

Tale progetto strutturato in dieci incontri, sussidiario al normale lavoro scolastico portato avanti dall’insegnante, sarà svolto presso la Masseria Sociale Oasi San Felice di Bisceglie, in una dimensione ludica e altamente emozionante dove i bambini avranno la possibilità di apprendere non in modo asettico e intellettuale, ma in modo “caldo” e partecipato.

La presenza, inoltre, all’interno della struttura di diverse specie di animali (galline, caprette, pony, asini, pecore…) rappresenta una maggiore opportunità per lo sviluppo della socialità del bambino. Ciascun bambino, infatti, potrà interagire con l’animale più adeguato alle sue esigenze motorie, cognitive, relazionali.

Si ringrazia, inoltre, il Sindaco del Comune di Bisceglie, avv. Vittorio Fata, per aver messo a disposizione dei nostri piccoli amici un mezzo di trasporto che li condurrà dall’Istituto Scolastico alla masseria sociale Oasi San Felice.

Annunci