Bisceglie Calcio, Spina a Canonico: i professionisti non possono avere contributi comunali

«Da 8 mesi non sono più sindaco di Bisceglie. Ma non posso stare zitto anche se le accuse riguarderebbero principalmente l’assessore allo sport Rachele Barra che oggi sostiene il candidato Gianni Casella e che, quindi, potrei evitare di difendere per la solita ipocrisia politica che non mi appartiene . Ricordo all’amico Nicola Canonico che le società professioniste non possono ricevere contributi comunali e che il 9 settembre ho lasciato uno stadio trasformato e reso agibile a tempo di record per la serie c. Il Francavilla purtroppo , pur giocando da 2 anni a Brindisi per la mancata omologazione del suo stadio, ci ha battuti per un punto e ,quando il campo ci da’ torto, non bisogna cercare la causa altrove. Invece, complimenti per la salvezza raggiunta e per quei tantissimi tifosi che, anche se non si possono permettere il biglietto allo stadio per le difficoltà economiche, continuano a sostenere con affetto il Bisceglie Calcio senza differenze di carattere politico o personale . In bocca al lupo per un grande campionato l’anno prossimo!».

Lo ha dichiarato l’ex Sindaco Francesco Spina in risposta alle ultime dichiarazioni in merito alla questione rilasciate da Canonico.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.