Santiago Francini è del Futsal Bisceglie

Il Futsal Bisceglie parla argentino. Il club nerazzurro, infatti, mette a segno un grande colpo di futsalmercato, firmando Santiago Francini, ala-pivot classe ’93.

Cresciuto calcettisticamente nel River Plate, è soprannominato “el negro” a causa della sua carnagione scura. Fratello di Lucas Francini, ex tra le altre di Sammichele e Pesaro, Santi è segnalato nel 2014 al Pescara dal tecnico della nazionale argentina Diego Giustozzi che già dal 2013 lo aveva inserito stabilmente nella rosa albiceleste. Nel 2013 disputa la Copa Libertadores con il River Plate, ed è il primo giocatore argentino in assoluto ad aver giocato nel campionato inglese (al Baku United di Londra) e nel campionato degli Emirati Arabi (al Al Ahli di Dubai). Francini approda nella città dei Dolmen dall’Estrela de Boedo, compagine in cui ha segnato 27 gol nella passata stagione in Primera Division (la serie A argentina).

Con l’arrivo di Santiago Francini la rosa a disposizione di mister Gianpaolo Capursi prende forma e la sua presenza sarà fondamentale nello scacchiere nerazzurro. Fiuto del gol, tecnica individuale, protezione della palla e facilità di tiro sono solo alcune delle caratteristiche del nuovo giocatore del Futsal Bisceglie.

Il direttore sportivo Francesco Dell’Orco, decisivo per la buona riuscita di questa operazione, è al lavoro per regalare a Capursi altri giocatori di categoria superiore per poter affrontare al meglio il prossimo campionato di serie A2.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.