Riequilibrio di Bilancio, Spina: «Angarano e Assessori non si sono tagliati gli stipendi»

«Un riequilibrio con molte criticità formali: assenza delle attestazioni dei dirigenti su eventuali altri debiti fuori bilancio e debiti fuori bilancio per 900 mila euro portati nella manovra come semplici poste da finanziare. Approssimazione e superficialità mai verificate al comune di Bisceglie.

Il motivo, però, che ci ha fatto votare contro e’ stato il rigetto del nostro emendamento con cui chiedevamo il taglio di 70 mila euro all’anno agli stipendi del Sindaco Angarano, di Casella e degli assessori . L’avevano promesso in campagna elettorale e ieri si sono rimangiati la parola. Con quei soldi avremmo finanziato : 20 mila euro la social card per i più bisognosi , 20 mila euro per un fondo per il microcredito contro l’usura, 10 mila euro per la pro loco o altre associazioni per l’apertura immediata di musei e beni della città oggi chiusi, 20 mila euro per una spiaggia per disabili . Purtroppo questo piccolo miracolo che avrebbe visto unito tutto il consiglio comunale non è avvenuto. Realpolitik: sindaco assessori e presidente del consiglio casella si sono difesi con i denti il loro legittimo stipendio. Tanto la campagna elettorale e’ finita e …chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato ….».

 

Lo dichiara il consigliere comunale Francesco Spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cultura, Silvestris: «Facciamo rivivere a Bisceglie il festival dedicato a Mauro Giuliani» (IL VIDEO)

Far rivivere a Bisceglie il Mauro Giuliani Festival: un appuntamento che richiami nella nostra città, per l’intero mese di luglio, i più grandi maestri e tutti gli appassionati della musica da chitarra, con esibizioni, concerti e masterclass. Questa l’idea lanciata da Sergio Silvestris, candidato sindaco alle primarie di coalizione del prossimo 12 marzo, per celebrare […]

De Toma: la biblioteca è chiusa da troppo tempo, basta menzogne

I lavori per la nuova biblioteca comunale sono oggettivamente in ritardo, l’amministrazione comunale ha dato la colpa inizialmente alla pandemia, ma questo è falso.  I lavori erano stati annunciati per la prima volta a giugno 2019, ma come sappiamo la nostra regione è entrata in zona rossa a metà Marzo del 2020.  Successivamente l’amministrazione comunale […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: