Riequilibrio di Bilancio, Spina: «Angarano e Assessori non si sono tagliati gli stipendi»

«Un riequilibrio con molte criticità formali: assenza delle attestazioni dei dirigenti su eventuali altri debiti fuori bilancio e debiti fuori bilancio per 900 mila euro portati nella manovra come semplici poste da finanziare. Approssimazione e superficialità mai verificate al comune di Bisceglie.

Il motivo, però, che ci ha fatto votare contro e’ stato il rigetto del nostro emendamento con cui chiedevamo il taglio di 70 mila euro all’anno agli stipendi del Sindaco Angarano, di Casella e degli assessori . L’avevano promesso in campagna elettorale e ieri si sono rimangiati la parola. Con quei soldi avremmo finanziato : 20 mila euro la social card per i più bisognosi , 20 mila euro per un fondo per il microcredito contro l’usura, 10 mila euro per la pro loco o altre associazioni per l’apertura immediata di musei e beni della città oggi chiusi, 20 mila euro per una spiaggia per disabili . Purtroppo questo piccolo miracolo che avrebbe visto unito tutto il consiglio comunale non è avvenuto. Realpolitik: sindaco assessori e presidente del consiglio casella si sono difesi con i denti il loro legittimo stipendio. Tanto la campagna elettorale e’ finita e …chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato ….».

 

Lo dichiara il consigliere comunale Francesco Spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Regione: c’è l’accordo Pd-M5S. Laricchia: «I 5Stelle commettono un errore»

Durante la prima seduta del Consiglio regionale pugliese è stata annunciata sia dal capogruppo del Pd, Filippo Caracciolo, che dalla consigliera regionale pentastellata, Grazia Di Bari, l’accordo politico tra centrosinistra e M5S. L’annuncio è stato contestato da una commossa Antonella Laricchia, candidata del M5S alla Presidenza della Regione Puglia lo scorso settembre, che ha parlato […]

Regione, si dimette Fitto: continuerà a fare l’europarlamentare

Ad oltre due mesi dalle elezioni si è insediato il nuovo Consiglio regionale pugliese. E’ stato il consigliere più anziano, Peppino Longo, ad avviare i lavori. Durante la seduta, è stato comunicato che Raffaele Fitto, candidato presidente del centrodestra arrivato secondo dopo il governatore riconfermato Michele Emiliano, ha ufficialmente rassegnato le sue dimissioni dalla carica […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: