Allarme topi in città, Napoletano: «C’è il concorso “Ratti e Vinci”»

«Nel mezzo del cammin del Consiglio Comunale dell’11 settembre u.s., un’anziana e garbata concittadina, presente tra l’esiguo pubblico, si è fatta avanti per rivolgersi direttamente al Sindaco.


La signora ha ritenuto di informare l’incerto primo cittadino che LA PRESENZA DI TOPI, PERFINO NELLA CENTRALISSIMA PIAZZA VITTORIO EMANUELE, HA ASSUNTO, ORMAI, LIVELLI ALLARMANTI.
Tanto che, di recente, un’altra signora, seduta su di una panchina di quello che una volta era il biglietto da visita della Città, si è trovato addosso un grosso topo (che la signora ha definito frettolosamente “zoccola”) e, per lo spavento, era caduta in terra.
Pur con tono pacato, la fiduciosa signora ha invitato l’ignaro Sindaco “a prendere provvedimenti”.
A parte il fatto che, per l’indeciso Sindaco, assumere provvedimenti, nello specifico ed in genere, rappresenta un’impresa titanica (per la quale deve sempre chiedere il parere a qualcuno), il problema della DIFFUSISSIMA PRESENZA DI TOPI in Città è davvero preoccupante.
I RATTI SONO PROPRIO DAPPERTUTTO e, perfino nella stagione balneare che volge al termine, hanno fatto spesso compagnia ai bagnanti terrorizzati.
Non sembra che i nuovi amministratori abbiano sentito il dovere di intraprendere efficaci campagne di derattizzazione, nè di sollecitare in tal senso il Gestore del servizio di igiene urbana.
IL PROGETTO ALLA BASE DEL SERVIZIO (“Bisceglie chiama a raccolta”), PREVEDE, in un anno solare, BEN 24 INTERVENTI GRATUITI DI DERATTIZZAZIONE (il doppio degli interventi richiesti dal capitolato di gara).
Non risulta che siano stati attuati, nè che il Comune abbia chiesto di attuarli, con sommo gaudio dei prolifici animaletti.
Nè si comprende COSA ANCORA SI ASPETTI PER ADOTTARE LE PIU’ NECESSARIE ED URGENTI INIZIATIVE DI DERATTIZZAZIONE, anche per EVITARE CHE I TOPI ENTRINO NELLE ABITAZIONI E NEI LOCALI COMMERCIALI DI PIANO TERRA.
Dobbiamo, purtroppo, constatare che, a cominciare dalla pessima pulizia cittadina (causa principale del diffondersi della presenza dei ratti), SIAMO ANCORA MOLTO DISTANTI DA QUELLA “SVOLTA” CHE ERA STATA PROMESSA IN CAMPAGNA ELETTORALE.
Capisco che non si possa pretendere il “tutto e subito”, ma era lecito attendersi dei precisi ed efficaci segnali di cambiamento, al posto dell’attuale approssimazione.
RIFUGIARSI IN IMPROBABILI “TAVOLI TECNICI”, senza neppure approfondire il problema dell’igiene cittadina nella sede istituzionale e pubblica di un più volte richiesto Consiglio Comunale monotematico, SIGNIFICA SOLO PRENDERE TEMPO ED EVITARE DI ASSUMERSI LE PROPRIE RESPONSABILITA’ DI GOVERNO.
In compenso, IL SINDACO POTREBBE PENSARE DI ISTITUIRE UN NUOVO CONCORSO A PREMI : RATTI E VINCI!
Sarebbero numerosi i cittadini residenti ed i c.d. “turisti” interessati a partecipare.
Avremmo voluto confrontarci sullo sviluppo da dare alla Città ed, invece, siamo qui ad occuparci di…topi, ovvero di interventi che, sebbene fondamentali ed importanti, dovrebbero rientrare nell’ordinaria amministrazione.
L’ordinario è diventato straordinario.
MALA TEMPORA CURRUNT».

Lo scrive in una nota il consigliere comunale Franco Napoletano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.