Alfonso Russo: gli amministratori si plaudono da soli e non si riducono lo stipendio

«Non è che ad ogni “minimo respiro” su qualcosa fatta dovete necessariamente suonarvele e cantarvele». A parlare è il consigliere comunale Alfonso Russo, eletto nella coalizione facente capo a Gianni Casella.

Continua a leggere

Annunci

Unione Calcio, impegno in trasferta contro il San Severo

Archiviata la Coppa Italia, è nuovamente tempo di campionato per l’Unione Calcio che domenica 16 settembre sarà di scena al “Ricciardelli”, ospite dell’Alto Tavoliere San Severo (fischio d’inizio ore 15.30).

Continua a leggere

Calcio: Bisceglie-Vibonese a porte aperte

La partita di calcio Bisceglie-Vibonese, valevole per la prima giornata del campionato di serie C, si giocherà a porte aperte. È stato deciso al termine del Gos (Gruppo Operativo Sicurezza) convocato d’urgenza dal Questore della Provincia di Bari e svoltosi questa mattina al termine di un sopralluogo tenuto alle ore 11 allo stadio Gustavo Ventura, così come ordinato dallo stesso Questore, al fine di valutare l’idoneità del “piano di afflusso, deflusso, separazione tifoserie e aree riservate” presentato dall’amministrazione comunale e integrato con l’acquisto di dispositivi di protezione passiva (barriere new jersey con sovrastanti pannelli frangivista) atti a scongiurare il contatto fisico e visivo tra le tifoserie di fazioni opposte.

Continua a leggere

Limitazione al transito veicolare e alla sosta in occasione di Bisceglie-Vibonese

Oggi, domenica 16 settembre, dalle ore 14 alle 22, in occasione della partita di calcio tra Bisceglie e Vibonese, valevole per la prima giornata di campionato di serie C, si osserveranno diverse limitazioni al traffico e alla sosta nei pressi dello stadio Gustavo Ventura. Si raccomanda pertanto di non arrivare in auto nelle vicinanze dell’impianto sportivo.

Continua a leggere

Rissa tra africani, sfiorata tragedia tra nigeriani: uno ferito, l’altro tratto in arresto

Ha 22 anni il nigeriano che ha tentato di accoltellare un suo connazionale 35enne, qualche notte fa, a Bisceglie. La segnalazione di una lite è pervenuta alla Centrale Operativa della Compagnia di Trani, tramite il 112. L’invio di una pattuglia di Carabinieri sul posto indicato, è stato tempestivo a tal punto di evitare che potesse scapparci il morto.

Continua a leggere

Coldiretti: no a bollino nero Onu sul nostro extravergine d’oliva

“No a bollini allarmistici per i consumatori su olio extravergine, Parmigiano Reggiano o prosciutto di Parma che dal Sudamerica all’Europa rischiano di essere ingiustamente diffamati da sistemi di etichettatura ingannevoli che sostengono modelli alimentari sbagliati che mettono in pericolo la salute dei cittadini ma anche il sistema produttivo di qualità del Made in Italy”. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento alla risoluzione che dovrebbe essere adottata il 27 settembre in occasione del Terzo Forum di alto livello delle Nazioni Uniti sulle malattie non trasmissibili che si prepara a colpire gli alimenti che contengono zuccheri, grassi e sale chiedendo di riformulare le ricette e di predisporre apposite etichette nutrizionali”.

Un tema che sarà al centro dell’incontro in calendario a Roma lunedi 16 settembre tra il premier Giuseppe Conte e il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus per evitare questo affronto al Made in Italy agroalimentare che – sottolinea la Coldiretti – fonda il suo successo su prodotti dalle tradizioni plurisecolari trasmesse da generazioni di agricoltori che si sono impegnati per mantenere le caratteristiche inalterate nel tempo.

“Un patrimonio che è alla base della dieta mediterranea che ha consentito all’Italia di conquistare con ben il 7% della popolazione, il primato della percentuale più alta di ultraottantenni in Europa davanti a Grecia e Spagna ma anche una speranza di vita che è tra le più alte a livello mondiale ed è pari a 80,6 per gli uomini e a 85 per le donne. Un ruolo importante per la salute che – continua la Coldiretti – è stato riconosciuto anche con l’iscrizione della dieta mediterranea nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’Unesco il 16 novembre 2010”.

“Il rischio – denuncia la Coldiretti – è che vengano promossi in tutto il mondo sistemi di informazione visiva come quello adottato in Cile dove si è già iniziato a marchiare con il bollino nero, sconsigliandone di fatto l’acquisto, prodotti come il Parmigiano, il Gorgonzola, il prosciutto e, addirittura, gli gnocchi. O come il caso dell’etichetta a semaforo adottata in Gran Bretagna che finiscono per escludere nella dieta alimenti sani e naturali che da secoli sono presenti sulle tavole per favorire prodotti artificiali di cui in alcuni casi non è nota neanche la ricetta”. (askanews)

Era un sorvegliato speciale ma passeggiava per Bisceglie: arrestato

Ha ricevuto una condanna ad alcuni mesi di carcere un pregiudicato, originario di Bitonto, che qualche giorno fa era stato “beccato” mentre passeggiava tranquillamente per le vie del centro cittadino di Bisceglie, nonostante fosse  sottoposto al regime di sorveglianza speciale.

Continua a leggere