Topi anche nell’Ufficio Tributi. Arriva l’interrogazione consiliare di Spina

Una interrogazione consiliare urgente in merito all’organizzazione del personale, con richiesta di risposta scritta, è stata inviata in queste ore dal consigliere comunale Spina al Presidente del Consiglio Comunale Gianni Casella, al Sindaco Angelantonio Angarano e, per conoscenza, al Segretario Generale del Comune.

In premessa, l’ex Sindaco racconta che in questo momento il personale impiegato dal Comune di Bisceglie risulta sotto organico rispetto alle oggettive necessità sancite dalla dotazione organica vigente. Che il piano occupazionale non risulta attuato per l’anno 2018, nè risultano adottati atti di modificazione della suddetta pianificazione.

Inoltre, che molti servizi comunali risultano allo sbando dopo le scelte amministrative di destinare ad altri enti o ad altre funzioni personale di qualifica “D” come(omissis) la signora (onissis) destinataria dall’atto monocratico 29/2018 assegnata ad interim e, quindi, solo in via provvisoria e temporanea agli Affari Generali

Che il collocamento a riposo già avvenuto o in procinto di avvenire di alcuni dipendenti, tutti profilo “D”, sta bloccando oggettivamente il funzionamento della macchina comunale, con grave danno per i diritti dei cittadini. Che, peraltro, altri dipendenti con con funzioni fondamentali cesseranno il loro rapporto con il Comune di Bisceglie per il collocamento a riposo tra il 2018 e il 2019.

Infine, la questione più grave, Spina racconta in premessa che «la situazione igienica e logistica di alcuni uffici determina oggettivamente un rallentamento della produttività lavorativa dei dipendenti». Quindi, scrive nell’interrogazione, che recentemente sono stati rinvenuti topi presso l’Ufficio Tributi sito in via Galilei.

Alla luce di quanto denuncia, il consigliere comunale di opposizione chiede al Sindaco e alla sua Giunta «se codesta amministrazione intenda adottare urgenti atti di gestione e/o programmazione per garantire il funzionamento degli uffici comunali onde evitare addirittura l’eventuale interruzione dei servizi essenziali di pubblico interesse.

Chiede se l’Amministrazione comunale a guida Angarano intenda rivedere la propria scelta di accorpare servizi e/o funzioni in capo alle stesse persone sguarnendo e depauperando conseguentemente servizi e funzioni importanti dell’Amministrazione comunale di Bisceglie.  Infine, «se codesta Amministrazione intenda adottare misure urgenti per garantire igiene e salubrità e migliori condizioni sui luoghi di lavoro».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.