Continua l’abbandono di rifiuti nonostante i cartelli “area videosorvegliata”

Gli inglesi avrebbero usato il loro english humor dicendo ad alcuni incivili:

“ Which part of the sentence:“don’t leave the garbage in the street” don’t you understand ?

Quale parte della frase:“ non lasciare i rifiuti per strada”, tu non capisci ?

 

Nonostante i cartelli: “ Area Sottoposta a Videosorveglianza”, affissi un po’ ovunque a Bisceglie, alcuni cittadini continuano a prendersi beffa degli stessi, lasciando ovunque sacchetti di plastica, colmi di immondizia.

Una di queste zone e’ Vico Celzo una stradina di via Camere del Capitolo, i rifiuti sono accumulati anche nelle aiuole di Via Giovanni Bovio, vicino ai distributori di benzina, e in quella prospicente il sagrato della Parrocchia Santa Maria Madre di Misericordia, dov’e’ presente la nicchia votiva della Madonna di Lourdes.

Altri sono stati nascosti sotto le bordure, dove sono presenti le panchine imbrattate con lo spray.

 

I mozziconi di sigaretta sono ovunque, cosi’ come le chewing gum, che lasciano i marciapiedi sporchi e con punti neri, difficili da pulire.

 

E’ necessario quindi installare cestini divisi in compartimenti, per la raccolta differenziata di carta, vetro e plastica, simili a quelli presenti in aeroporto. Da aumentare anche i contenitori per la deiezione canina, uno dei quali “ Luisito” installato in Piazza San Francesco e’ stato donato grazie al Rotaract e all’ Associazione Animalista Figli di Nessuno.

 

Gli operatori ecologici effettuano gia’ un ottimo lavoro, purtroppo a causa di gente proveniente anche da citta’ limitrofe e turisti che non hanno ancora sviluppato il senso civico, vi sono zone che non sono pulite adeguatamente.

 

E’ necessario che la buona educazione cominci dalle scuole.

I presidi dovrebbero chiedere ai docenti, di leggere spesso agli alunni, semplici regole comportamentali sull’ educazione civica, fornendo loro dei depliant informativi.

Stesso discorso riguarda le parrocchie, dove suggeriamo ai sacerdoti di parlare ai fedeli durante la messa o la catechesi ai bambini.

 

I proprietari di vari luoghi di aggregazione inoltre, dovrebbero informare i clienti di utilizzare gli appositi contenitori per rifiuti, presenti nelle strutture ristorative e affiggere delle locandine sull’ uso degli stessi, onde evitare che la spazzatura si accumuli dinnanzi al proprio locale e non sia un buon biglietto da visita.

 

Gli stessi cittadini potrebbero spiegare a chi non si adegua alle regole che certi comportamenti non sono tollerati, anche se ci rendiamo conto della difficolta’ di tale gesto.

A questa gente chiediamo: lascereste dell’ immondizia per terra nella vostra casa? Non di certo, quindi, perche’ credete che vada bene lasciarla per le strade?

 

Con l’ installazione di videocamere di sorveglianza si potrebbero multare gli incivili.

In via dell’ Urbanistica si verificano anche molte infrazioni al codice stradale, cosi’ come in altre zone.

Gli automobilisti non rispettano il semaforo e passano tranquillamente col rosso, parcheggiano in seconda fila e i ragazzi vanno tranquillamente sulle moto senza casco di protezione.

 

Le innumerevoli infrazioni pagate al comune, peremetterebbero di realizzare i progetti gia’ elencati.

Siamo sicuri che l’ Amministrazione Comunale avra’ successo nel portarli a termine. Le leggi ci sono, e’ necessario metterle in pratica.

 

Antonella Salerno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.