Nuove strisce blu, restano quelle a meno di 5 metri dagli incroci

Sono state pitturate di nuovo le strisce blu che segnalano sul manto stradale gli spazi per i parcheggi a pagamento.

La AJ Mobilità, la società che gestisce il servizio a Bisceglie, ha riprodotto le stesse aree di sosta che c’erano in precedenza, compresi quegli spazi a ridosso degli incroci. Troppo a ridosso, tanto da ipotizzare una violazione del Codice della Strada, perché posizionati a meno -molto meno, come si può vedere dalle foto- di 5 metri.

L’art. 158 infatti prevede che la fermata e la sosta sono vietate “nei centri abitati, sulla corrispondenza delle aree di intersezione e in prossimità delle stesse a meno di 5 m dal prolungamento del bordo più vicino della carreggiata trasversale, salvo diversa segnalazione”.

Non si sa se quel “salvo diversa segnalazione” sia il cavillo legale che giustifica le strisce blu anche a pochi centimetri da alcuni incroci come si può apprezzare nei pressi della stazione o della chiesa della Madonna di Passavia. È certo però che ai comuni cittadini queste eccezioni non vengono -giustamente- concesse.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.