Calici nel Borgo Antico: vino gratis a chi dona sangue, panzerotti nella 167

Solidarietà e impegno sociale caratterizzeranno ancora una volta la kermesse enogastronomica Calici nel Borgo che si terrà a Bisceglie il prossimo 9 e 10 novembre.

Continua a leggere

Annunci

La Caritas forma i suoi volontari

Organizzato dal coordinatore della Caritas cittadina, dott. Sergio Ruggieri, è partito mercoledì 31 ottobre il corso di formazione per i volontari Caritas di Bisceglie che è stato così presentato: “una maniera per condividere un itinerario di crescita alla scuola di Gesù e  di approfondimento della sua parola per aiutare tutti a camminare insieme ed avvicinarsi allo spirito del Vangelo”.

Continua a leggere

“Partenze e ritorni”: lo swing di Luca Loizzi al Teatro Don Sturzo

 Primo concerto di “Scena 84”, la rassegna di Teatro, Musica e Danza del Teatro Don Luigi Sturzo di Bisceglie diretto da Tonio Logoluso. Nell’edizione (la sesta) dedicata al viaggio è il turno di Luca Loizzi e la sua band, Domenica 11 Novembre alle 18 con lo spettacolo “Partenze e ritorni”. Sul palco si esibiranno Luca Loizzi (chitarra e voce), Salvo Lorusso (basso elettrico) e Antonello Papagni (pianoforte e fisarmonica). Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al 345 6394314.

Continua a leggere

AutunnoLibri – Presentazione libro “Festa al Trullo” di Chicca Maralfa

BISCEGLIE, 31 OTTOBRE 2018 – Secondo attesissimo appuntamento con “Autunno Libri”, la rassegna letteraria stagionale organizzata per il terzo anno dall’Associazione Borgo Antico. Martedì 6 novembre, la libreria “Abbraccio alla Vita” (via XXIV Maggio, 44, Bisceglie), ospiterà Chicca Maralfa e il suo libro “Festa al Trullo” (edito da Les Flaneurs).

Continua a leggere

La Di Pinto Panifici Bisceglie espugna Senigallia

Il colpaccio sull’ostico parquet di Senigallia è un toccasana per la classifica e il morale della Di Pinto Panifici Bisceglie, al quinto successo nelle prime sei giornate del campionato di Serie B di pallacanestro. I nerazzurri di coach Gigi Marinelli hanno sbancato il campo marchigiano in virtù di una prestazione di spessore, opponendo una difesa generosa e attenta all’ottima formazione di casa, riuscendo a prendere le redini del confronto e conservando un vantaggio, seppure esiguo, fino alla sirena conclusiva.

Continua a leggere

Come tradire il IV Novembre (di Marcello Veneziani)

Dopo un anno di commemorazioni masochiste per auto-mortificarci, arrivò finalmente il giorno in cui siamo costretti a ricordarci della Vittoria e del suo centenario. Eccolo, il 4 novembre, anzi il IV novembre, la giornata della Patria. Ma avrete già sentito come viene trasformato quell’anniversario nel Racconto Ufficiale fatto da presidenti, ministri, media e professori: la Vittoria sparisce, la Nazione pure, alla Patria solo un timido sbuffo di cipria e dei caduti se ne parla come povere vittime del nazionalismo e dei loro capi. Il resto sarà tutta una celebrazione della pace, dell’Europa, dell’umanità col sottinteso che eroi e vittime di guerra sono caduti invano, per una sanguinosa illusione.

Continua a leggere