Vietata la vendita dei botti di capodanno. C’è l’ordinanza del Sindaco, ma chi controllerà?

14 Dicembre 2018 0 Di ladiretta1993

Pur trattandosi di un provvedimento rituale, non è mancata anche quest’anno l’ordinanza del Sindaco sul divieto di vendita in forma ambulante di quelli che vengono comunemente indicati come “botti” di capodanno.

L’ordinanza dispone  “Il divieto di vendita, in forma ambulante, a partire dalla emissione della presenteo rdinanza e fino a tutto il 7 gennaio 2019 di “ogni tipo di fuochi d’artificio ascrivibili allac ategoria IV^ e V^, IVI COMPRESI GLI EX FUOCHI DI LIBERA VENDITA ORA OBBLIGATORIAMENTE CLASSIFICATI IN UNA DELLE SUDDETTE CATEGORIE.

In particolare è vietata la vendita di quelli che abbiano effetto scoppiante, crepitante o fischiante, tipo rauto o petardo ed esclusi i prodotti del tipo fontane, bengala, bottigliette a strappo lancia coriandoli, fontane per torte, petardini da ballo, bacchette scintillanti e simili, trottole, girandole e pallone luminose”.

Il problema come sempre si presenterà per i controlli. Poco personale tra la Polizia municipale e in generale forze dell’ordine in difficoltà a prevenire crimini come dimostrato dalle rapine delle ultime ore a Bisceglie.

Annunci