Arresto Nardi, al Comune di Bisceglie quella donna non superò il concorso

Mentre prosegue l’inchiesta aperta dalla magistratura sulla presunta corruzione e abuso da parte dei magistrati Nardi e Savasta perchè tutta la verità venga alla luce,  abbiamo approfondito la questione circa le pagine 798 e 802 dell’ordinanza applicativa della misura cautelare disposta dal Tribunale di Lecce, che ha poi portato all’arresto dei magistrati.

L’ex sindaco di Bisceglie Francesco Spina -si legge negli atti dell’attività investigativa -sarebbe stato contattato per far assumere una donna all’interno dell’Ufficio Affari Legali del comune. Fatti che risalgono a circa dieci anni fa.

«La persona in questione non superò il concorso -racconta l’allora Sindaco di Bisceglie, Francesco Spina, raggiunto telefonicamente dalla nostra Redazione-, non fu ritenuta idenea a svolgere quella mansione. Posto che invece fu aggiudicato a favore  dell’avvocato Andrea Di Lorenzo, secondo quello che decise la Commissione esaminatrice. La stessa presentò ricorso al Tar per impugnare la graduatoria, senza esito. E’ curioso che invece la stessa sia stata assunta dal Comune di Bisceglie il 31 dicembre del 2018, qualche giorno fa, dopo circa otto anni da quel concorso».

 

Annunci

One thought on “Arresto Nardi, al Comune di Bisceglie quella donna non superò il concorso

  1. Il punto non è se quella persona abbia superato o meno il concorso ma se il decaduto fu contattato dall’indagato affinché si adoperasse in favore di quella! Per apprezzare l’operato del “fu decaduto” bisognerebbe sapere se ha agevolato l’ammissione al concorso di costei o, peggio, se ha avvicinato qualche membro della commissione giudicatrice.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.