Da apprezzato ristoratore a tifoso juventino: se ne va Cosimino Uva

Ci ha lasciati nella notte del primo maggio, Cosimino Uva, titolare del noto ristorante sul mare “Da Cosimino”. Aveva 52 anni e da tempo conviveva con una malattia incurabile.

Tifosissimo della Juventus per la quale squadra ha dedicato anche molto del suo tempo nel seguirla,  e apprezzato ristorore, Cosimino lascia moglie e due figli. Ed è sul pensiero dedicatogli da uno dei due figli, Mirco, che lo ricorda con affetto anche l’intera redazione de “La Diretta 1993”: «Papà, il dolore oggi è immenso,ma tu ci hai insegnato a essere forti e combattere fino alla fine queste disgrazie.Ora riposa in pace,andremo avanti con tutta la nostra forza,perché so che non ti piace vederci soffrire,promesso! Addio Pà e grazie di tutto».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Arresto dell’ex giudice De Benedictis, il Governo si costituisce parte civile. La sentenza entro aprile

La Presidenza dei Consiglio dei Ministri, i Ministeri della Difesa e della Giustizia e il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bari si sono costituti parti civili nel procedimento in corso a Lecce nei confronti di 9 imputati, tra i quali l’ex gip di Bari Giuseppe De Benedictis e l’ex penalista barese Giancarlo Chiariello, accusati di […]

Violenza donne: nel 2021 tra Bari e Bat, 3 arresti e 28 denunce

In base ai dati rilevati dalla questura di Bari, nel primo semestre del 2021, nell’area Metropolitana, si registrano 0 casi di omicidio e solo 1 caso di tentato omicidio, dati in netto calo rispetto all’intero 2020. In flessione anche i casi di stalking, violenza sessuale e minacce, mentre si registra un lieve aumento dei casi di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: