«Sulla green card una vera truffa istituzionale mentre continuano i contributi agli amici», l’attacco di Francesco Spina

«Sulla green card una vera truffa istituzionale mentre continuano i contributi agli amici», l’attacco di Francesco Spina

19 Luglio 2019 1 Di ladiretta1993

«Quando un ufficio confessa che non viene applicato il regolamento per una precisa volontà del sindaco e della sua maggioranza siamo davvero in una situazione di vero allarme sociale». Lo scrive in una nota il consigliere comunale Francesco Spina a proposito del calcolo sul conguaglio per la green card nella determinazione della Tari per molti contribuenti biscegliesi.

«In pratica, non stanziare le somme maturate in favore dei cittadini e, nello stesso tempo, non annullare il regolamento green card è una vera e propria truffa istituzionale», attacca Spina.

«Intanto -scrive ancora l’ex sindaco di Bisceglie- , continuano i contributi a pioggia agli amici degli amici. Il Sindaco chiarisca che i contributi alle associazioni amiche “ tienament”(che faceva i concerti ad Angarano in campagna elettorale ) e a Baywatch riconducibile come tutti sanno al consigliere di maggioranza Innocenti, come tanti altri che stiamo analizzando, siano stati concessi nel rispetto dei regolamenti e per meriti particolari di carattere sociale e culturale. Invece, di elargire decine di migliaia di euro a pioggia a titolo di contributi, avrebbe potuto pagare ai cittadini con quelle somme il dovuto della green card».