Blitz Lions Bisceglie a Sant’Antimo, coach Marinelli: «Siamo sulla strada giusta»

Blitz Lions Bisceglie a Sant’Antimo, coach Marinelli: «Siamo sulla strada giusta»

14 Gennaio 2020 0 Di ladiretta1993

Il blitz è stato compiuto, non senza fatica. I Lions Bisceglie si sono imposti sul parquet del PalaPuca di Sant’Antimo centrando il sesto risultato positivo di fila al termine di un confronto che ha aperto il girone di ritorno nel gruppo D del campionato di Serie B Old Wild West e si può ritenere cartina tornasole del tipo di partite che attenderanno, d’ora in avanti, i nerazzurri di coach Gigi Marinelli lontano dal PalaDolmen.

È forte, in casa biscegliese, la consapevolezza del fatto che tutte le avversarie moltiplicheranno gli sforzi per provare a mettere sabbia negli ingranaggi dell’attacco più prolifico fra le 63 protagoniste del terzo torneo cestistico nazionale (alla media di 82.4 punti per gara).

«Abbiamo espugnato l’ostico campo di una squadra che si giocava la possibilità di rientrare, alla lunga, nella lotta per il quarto posto. Con questo successo ora siamo +4 col 2-0 nei confronti diretti» ha commentato il tecnico dei Lions al termine del confronto in Campania.

«Sant’Antimo ha fatto un’ottima partita, difendendo con grande intensità. Il match è stato anche gradevole per diversi tratti, ma col trascorrere dei minuti ha prevalso l’agonismo. I nostri avversari hanno guadagnato oltre il doppio dei tiri liberi grazie al lavoro compiuto per innescare i loro lunghi e in particolare Matrone. Un aspetto positivo di questa sfida è la freddezza che abbiamo mostrato nel finale, anche e soprattutto nei momenti in cui siamo finiti sotto nel punteggio» ha aggiunto il trainer nerazzurro.

«Avevo chiesto alla squadra di dare un segnale importante in difesa. Siamo riusciti nell’intento di vincere nonostante percentuali in attacco inferiori al solito alle quali abbiamo sopperito con la caparbietà. Siamo sulla strada giusta, bisogna insistere» ha rimarcato coach Gigi Marinelli.

Domenica Bisceglie sfiderà il fanalino di coda Cassino tra le mura amiche: «Vogliamo “vendicare” sportivamente la sconfitta dell’andata e proprio per questo motivo non possiamo certo prendere sottogamba una squadra che peraltro ha inserito due giocatori del livello di Svoboda e Bryan, che prova a conquistare la prima vittoria della gestione Fantozzi. Guai pensare che la differenza di classifica sia sufficiente a farci stare tranquilli: mettiamoci al lavoro, da martedì, con massima concentrazione e grande umiltà».

Annunci