Caritas in prima linea: servizi a domicilio, accoglienza e aiuti economici per funerali

Dai servizi a domicilio per la consegna dei beni di prima necessità, all’accoglienza dei bisognosi, la Caritas sta mettendo in campo forza e creatività nell’emergenza coronavirus. ”In sinergia con istituzioni e altre realtà locali – spiega Caritas – sono stati attivati servizi domiciliari di consegna di generi di prima necessità (farmaci, cibo, ecc.),promossi numeri verdi diocesani e contatti telefonici diretti con le persone sole”.

Per l’accoglienza, ”laddove ci siano grandi numeri, in particolar modo riguardo i senza dimora, – annota la Caritas – sono state reperite nuove strutture, in modo da ridurre i numeri nelle attuali ed evitare i focolai”. Resta poi ”monitorata la difficile situazione di quanti, nelle zone colpite dal terremoto in centro Italia,si trovano ancora oggi a vivere in strutture provvisorie e in situazioni di promiscuità forzata, spesso con condivisione dei servizi igienici”.

Caritas aiuta anche a reperire ”l’alloggio dei molti infermieri e medici che dal sud si trasferiscono al nord per dare una mano”. Emerge poi ”un bisogno legato alla dimensione del lutto,sia come sostegno psicologico alla sua elaborazione per chi non ha potuto stare vicino ai propri cari o per gli operatori/volontari che hanno vissuto la scomparsa dei malati, sia come appoggio economico per chi non può far fronte alle spese funerarie; attenzione verso quelle famiglie con figli in età scolare che hanno difficoltà con la didattica a distanza, sia per mancanza di ausili informatici, sia per assenza di competenze informatiche”. (Dav/AdnKronos)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola: stanziati 10 milioni, libri gratis a studenti Puglia

“Dal prossimo 17 maggio” con “una dotazione finanziaria pari a 10 milioni, permetteremo a migliaia di ragazzi/e a basso reddito di ricevere gratuitamente libri di testo e sussidi didattici per il prossimo anno scolastico, opportunità di notevole rilevanza visto le tante difficoltà economiche derivanti dall’emergenza sanitaria. Il diritto allo studio resta sempre una priorità in […]

Il Cpia Bat diviene sede distaccata dell’Università di Siena per le certificazioni Cisl

Mercoledì 5 maggio 2021, il CPIA BAT, nella Sede Amministrativa di Andria, ha ospitato un incontro di coordinamento della Rete CPIA di Puglia. Presenti, il dirigente tecnico dell’USR Puglia, Stefano Marrone, la funzionaria dell’USR Puglia, prof.ssa Francesca Di Chio e i dirigenti scolastici: Luigi Piliero (CPIA Bari e presidente di Rete), Maria Vittoria Caprioli (CPIA […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: