Coldiretti: a marzo perse 30mila giornate di lavoro nei campi

Sono 30mila le giornate di lavoro perse a marzo in agricoltura in PUGLIA per il rallentamento delle attivita’ e con la chiusura delle frontiere ai lavoratori stranieri per far fronte all’emergenza coronavirus. È l’allarme lanciato da Coldiretti PUGLIA in occasione della diffusione dei dati Istat su occupati e disoccupati di marzo 2020.

“In una situazione di emergenza nazionale – spiega il presidente Savino Muraglia – serve una radicale semplificazione del voucher agricolo che possa consentire a cassaintegrati, studenti e pensionati italiani lo svolgimento dei lavori nelle campagne in un momento in cui scuole, universita’, attivita’ economiche ed aziende sono chiuse e molti lavoratori in cassa integrazione potrebbero trovare una occasione di integrazione del reddito proprio nelle attivita’ di raccolta nelle campagne per non far marcire i prodotti nei campi. L’intera filiera alimentare in PUGLIA e’ impegnata in prima linea a garantire il cibo necessario alle famiglie, che rischia di mancare se non verranno assunti provvedimenti straordinari – conclude – per assicurare la presenza di manodopera nelle campagne”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Spina: “La Svolta” viola il termine massimo di vacanza del Segretario Generale: allertati Ministero e Prefettura

Ieri ho scritto la seguente nota-Pec ad Angarano, trasmettendola per conoscenza a Ministero e Prefetture competenti. I cittadini biscegliesi hanno, come tutti, il diritto costituzionalmente protetto a un’Amministrazione comunale imparziale e rispettosa della legge. La figura del segretario generale, ruolo apicale della burocrazia comunale, non può essere affidata a brevi reggenze con un avviso pubblicato […]

Star Volley Bisceglie, Annalisa Mileno è il primo volto nuovo nel roster

Un altro elemento di spessore impreziosisce il “puzzle” Star Volley Bisceglie. La società nerofucsia ha definito l’ingaggio della palleggiatrice pescarese Annalisa Mileno (classe 1993, 177 cm). Quello relativo alla “cabina di regìa” è un movimento di mercato significativo per definizione e la dirigenza biscegliese, matricola del prossimo torneo di Serie B2, ha scelto una giocatrice […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: