Calcio. Serie C, Play-Out: dal Bisceglie che saluta i professionisti all’Olbia che si salva in 9

Calcio. Serie C, Play-Out: dal Bisceglie che saluta i professionisti all’Olbia che si salva in 9

1 Luglio 2020 0 Di ladiretta1993

Si concludono i play-out di Serie C ed e’ tempo di verdetti. La lunga giornata si apre con un rocambolesco 3-3 in Pergolettese-Pianese che premia i padroni di casa, bravi a rimontare due reti di svantaggio nella ripresa per mantenere la categoria. Basta uno 0-0 all’Imolese contro l’Arzignano Valchiampo, che retrocede in Serie D tra mille rimpianti: in superiorita’ numerica dal 35′ per l’espulsione di Cecchi, Rocco sbaglia un calcio di rigore e gli ospiti non riescono a trovare la rete della salvezza neppure nel secondo tempo.

Il Picerno ribalta la sconfitta dell’andata e travolge per 3-0 il Rende: dopo un clamoroso autogol di Origlio al 2′, Esposito e Pitarresi completano l’opera con la squadra avversaria che chiude in dieci per il rosso a Vitofrancesco. Bene anche il Fano che certifica la salvezza con l’1-0 esterno sul campo del Ravenna dopo il confortante 2-0 maturato tra le mura amiche. Stesso risultato per la Sicula Leonzio: una rete di Catania condanna il Bisceglie alla retrocessione in D. Incredibile, infine, la salvezza conquistata dall’Olbia: i sardi trovano l’1-1 al 93′ in nove uomini con Ogunseye e beffano la Giana Erminio, che nel finale si vede annullare anche un gol per fuorigioco.