Fumo (tossico?) e aria irrespirabile, i cittadini segnalano roghi

Da diversi giorni giungono in Redazione segnalazioni di cittadini che lamentano aria irrespirabile soprattutto nella zona nord/nord-ovest della città. Scrive la signora Angela: «Casa mia è stata invasa di aria irrespirabile. Mi brucia la gola e ho difficoltà a respirare… È tutto così assurdo». 
«Eppure i soggetti che si azzardavano ad uscire di casa un mese fa, li si andava a riprendere con elicotteri e droni. Ed ora? Perché non si utilizzano gli stessi mezzi per comprendere chi sia ad appiccare roghi e cosa bruci realmente? La paura del contagio ha paralizzato un po’ tutti. L’ignoranza non permette di comprendere come azioni criminali quali la combustione dei rifiuti, ammazzino alla lunga molto più del Covid», denuncia invece Pippo Acquaviva.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

 Patrick Zaki, martedì 7 dicembre il sit-in al Palazzuolo dei Giovani 063 di Amnesty International di Bisceglie

In occasione dell’udienza di Patrick Zaki che si terrà il 7 dicembre, le attiviste e gli attivisti di Amnesty International, nei giorni precedenti e in quello del processo, manifesteranno in circa 50 città italiane, accompagnati da numerosi gruppi della società civile, rappresentanti di enti locali, giornaliste e giornalisti Rai e parlamentari auspicando un esito positivo. Lo studente dell’università di […]

Furti d’auto a ritmo incessante: in via Degli Aragonesi quarto furto in poche settimane

In pieno giorno, preferibilmente durante le ore di pranzo. I furti d’auto nella città di Bisceglie continuano incessantemente ad essere registrati e segnalati alla nostra Redazione. In via Degli Aragonesi (alle spalle dell’Ospedale, nei pressi dell’ingresso del Pronto Soccorso) , in particolare, va il record delle autovetture sottratte ai legittimi proprietari: un poche settimane sono […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: