Dante negli Ipogei: riprende dal Parco Archeologico di Canosa  l’attività del Teatro del Viaggio di Belsito

Dante negli Ipogei: riprende dal Parco Archeologico di Canosa l’attività del Teatro del Viaggio di Belsito

2 Luglio 2020 0 Di ladiretta1993

Dopo un’incursione nella originale iniziativa intitolata “A Glass for Art” che l’agenzia Asteria Space ha organizzato a Bitonto dove Gianluigi Belsito, invitato insieme ad altri artisti, ha interpretato il Canto d’Ulisse in una vetrina prospiciente la piazza centrale, ricominciano le attività della compagnia Teatro del Viaggio con una performance che rende omaggio a Dante Alighieri.

Come preludio a quello che sarà l’anno dantesco per eccellenza, in occasione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, Belsito riprende la collaborazione con la Fondazione Archeologica Canosina e Renato Tango con una iniziativa proprio su Dante. Nei giorni 25 e 26 luglio, all’interno dell’annuale appuntamento de La Notte degli Ipogei, tra visite guidate teatralizzate e degustazioni al chiaro di luna, i versi dell’Inferno risuoneranno nell’Ipogeo Lagrasta in due appuntamenti, alle ore 19,30 e alle 21. Qualche giorno dopo il Parco Archelogico di Canosa di Puglia tornerà ad essere la naturale scenografia di un’altra performance che vede coinvolto il Teatro del Viaggio, precisamente il primo agosto alla Basilica di San Leucio in cui i tour emozionali de Le Notti dell’Archeologia vedranno Gianluigi Belsito autore di una nuova teatralizzazione dedicata a San Sabino, con inizio alle 20,30.

“Finalmente torna per noi la possibilità di poterci esibire, sia pure con le limitazioni legate alle regole per l’emergenza sanitaria, donando al nostro pubblico quelle emozioni di cui noi stessi abbiamo bisogno per continuare il nostro mestiere che ha senso solo ed esclusivamente dal vivo” commenta il regista e attore, recentemente insignito dal Rotary Club di Bisceglie della più alta e prestigiosa onorificenza rotariana, il Paul Harris Fellow. Info e prenotazioni: 333.8856300