“Decreto Rilancio, Galizia (M5S): approvato emendamento che sblocca fondi per i pescatori

Arriva finalmente una buona notizia anche per i nostri pescatori, figure di punta della nostra economia regionale, a favore dei quali avevo presentato nell’ambito del decreto rilancio un emendamento che prevedesse un’indennità di tre mesi (da marzo a maggio), fa sapere la parlamentare del MoVimento 5 Stelle Francesca Galizia, membro della commissione Agricoltura.
Il lavoro di squadra porta sempre ad ottimi risultati e lo si dimostra ancora una volta con un provvedimento del Ministero delle Politiche Agricole, che riprendendo la mia proposta emendativa prevede un aiuto economico pari a 950 euro ai pescatori autonomi, compresi i soci di cooperative, che esercitano professionalmente la pesca in acque marittime, interne e lagunari, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, ad esclusione della Gestione separata.
L’indennità, che non concorrerà – precisa la deputata – alla formazione del reddito è stata tuttavia pensata solo per il mese di maggio, pertanto mi sono già attivata per presentare un Ordine del giorno che proponga un’estensione anche ai mesi di marzo e aprile.
Sono soddisfatta di come il Mipaaf sia intervenuto per riconsiderare un emendamento a cui tenevo particolarmente, dichiara entusiasta l’Onorevole pentastellato, perché esso darà una boccata di ossigeno a tanti pescatori che a causa dell’emergenza da coronavirus si ritrovano in serie difficoltà economiche. Dopo il mese di fermo, i pescherecci sono tornati in mare, tuttavia la chiusura dei classici canali, che stagionalmente, si forniscono di pesce, come ristoranti, alberghi e mense scolastiche, ha determinato una contrazione delle vendite senza precedenti, che ha aumentato il malcontento del comparto italiano della pesca.
Un aiuto al settore ittico andava dato ed ora un primo passo importante è stato compiuto. Spero se ne facciano altri nella stessa direzione, conclude la nota”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Spina ad Angarano: «Che fine hanno fatto i soldi donati per Iban dai privati?»

«Mentre in altri Comuni pugliesi vengono stanziate somme e misure a favore di famiglie indigenti e commercianti (Christmas Card per regali ai bambini di famiglie indigenti, social card ecc.), a Bisceglie non si da’ conto delle somme raccolte grazie alla generosità dei privati. Dopo i ciottoli, sono spariti anche i soldi del conto IT07F0T6O1049391124, intestato […]

Boccia a Barletta, Montaruli (Casambulanti): Spieghi ai Sindaci che hanno chiuso i mercati illegittimamente

Questo pomeriggio alle ore 17 il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, accompagnato dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, incontrerà il Prefetto e i sindaci della BAT nella Prefettura di Barletta. Appresa la notizia della visita del Ministro, peraltro più volte intervenuto alle Convention dell’Associazione di Rappresentanza degli Operatori sulle […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: