Bisceglie si stringe a Chico Forti

Bisceglie si stringe a Chico Forti

5 Luglio 2020 0 Di ladiretta1993

I recenti speciali della trasmissione “Le Iene” sulla vicenda di Chico hanno alzato l’asticella dell’attenzione dell’opinione pubblica a livello italiano. Si assiste cosi a molte iniziative private per richiedere interventi decisi ed efficaci al fine avere giustizia per il nostro concittadino, anche Bisceglie dovrà dare un segnale forte di vicinanza al nostro concittadino – comincia cosi la referente del movimento l’Onda di Chico – Laura Lanza

Il nostro Enrico è stato ritenuto colpevole di omicidio di primo grado per la morte di Dale Pike, avvenuta il 15 febbraio 1998, condannato al carcere a vita sulla base di semplici indizi e senza alcun riscontro probatorio, per fare sentire la nostra vicinanza abbiamo indirizzato al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale una richiesta di Punto all’Ordine del Giorno, e devo sottolineare l’impegno e per questo ringrazio il Presidente del Consiglio Comunale dott. Gianni Casella per la volontà di portare tale atto in discussione nella massima assise cittadina del 07 e 09 Luglio 2020, sperando ora che tutti i Consiglieri Comunali diano un segnale di unità su un tema di carattere nazionale – continua Laura Lanza.

Troppe le prove circostanziali a suo carico che in seguito si sono rivelate infondate, manipolate o addirittura false.

Sembra fin troppo evidente che ad Enrico si dovrebbe dare la possibilità di dimostrare la sua innocenza.

La battaglia per avere giustizia ad oggi è lunga vent’anni ed è portata avanti dalla famiglia, dagli amici, dalle istituzioni e sempre più anche dagli organi di informazione.

Recentemente anche il governo e altre città in Italia, sembrano avere avuto maggiore attenzione alla questione.

Un arma sempre attuale ed efficace è quella della visibilità dell’argomento al fine di sensibilizzare tutti, dalle istituzioni all’opinione pubblica, per mantenere alta la pressione istituzionale al fine di arrivare finalmente alla verità ma anche per dare forza e coraggio a Chico ed alla sua famiglia.

Come ha sottolineato il Comitato Una Chance per Chico grande merito va attribuito alle televisioni e stampa locali molti attenti sempre alla questione ed il loro ruolo permane fondamentale.

In considerazione di tutto ciò, abbiamo chiesto con l’inserimento del Punto all’O.d.g. al consiglio comunale che impegna Sindaco, Giunta comunale e Consiglio Comunale  a :

  1. sollecitare gli organi competenti del Governo affinché mantengano alti gli sforzi diplomatici al fine di pretendere che Enrico Forti abbia la possibilità di avere giustizia;

 

  1. apporre presso la sede del Comune di Bisceglie o presso uno delle sue sedi preferibilmente presso il Comando della Polizia Urbana in piazza San Francesco, uno striscione con la dicitura “Giustizia per Chico Forti”.

Laura Lanza