Immigrati, ministro Bellanova a Bisceglie: far conoscere la possibilità di regolarizzarsi

“Abbiamo messo in campo una misura per la quale io ho molto combattuto e credo che adesso il compito di tutti è di fare conoscere agli invisibili la possibilità che hanno di chiedere la loro regolarizzazione”. Lo ha detto la ministra delle Politiche Agricole, Teresa Bellanova, oggi in visita in Puglia e, nella nostra città, al frantoio Galantino, rispondendo ai giornalisti che le hanno chiesto della possibilità della regolarizzazione dei lavoratori stranieri.

“La battaglia che ho fatto non è solo quella di poter regolarizzare chi ha un rapporto di lavoro o ha già la possibilità di avere un contratto di lavoro – ha spiegato la ministra – ma anche quelle persone che più sono state messe in difficoltà nel poter chiedere un permesso temporaneo e, nel momento in cui in questi sei mesi hanno un contratto di lavoro, di poter chiederne la trasformazione in permesso di soggiorno per lavoro”.

“Credo che adesso – ha concluso Teresa Bellanova – tanti che hanno la puzza sotto il naso, che devono sempre criticare quello che e’ stato fatto, devono rimboccarsi le maniche come abbiamo fatto noi e far conoscere, perché quelli che sono stati più in difficoltà sono quelli che meno hanno possibilità di conoscere a meno che tutto il mondo delle associazioni, il governo, la politica non si facciano carico di questo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Fratelli d’Italia Bisceglie: l’ateo Consigliere comunale Ruggieri dà del pedofilo a Wojtyla e nessuno condanna le sue dichiarazioni?

In questo clima di inconsueto torpore politico locale condizionato dall’emergenza sanitaria che stiamo attraversando – pur se in realtà per l’attuale amministrazione comunale il torpore costituisce il leitmotiv fin dal suo insediamento – è balzata agli occhi, di recente, l’ennesima caduta di stile del consigliere di maggioranza Ruggieri. Avremmo preferito commentare, per contestarlo, il suo […]

Lavoro autonomo, Ricchiuti (FdI): pandemia sia occasione per riforma burocratica e fiscale

“La pandemia deve essere l’occasione per modificare completamente il lavoro autonomo dal punto di vista “burocratico” e fiscale.  Occorre un sistema di ammortizzatori sociali unico per dipendenti e autonomi che elimini le discriminazioni tra lavoratori. Questa emergenza ha allargato il solco che in termini di diritti esisteva ed esiste in Italia, tra lavoratori dipendenti ed […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: