C’è il Giro d’Italia, il Comune asfalta via Bovio e via Imbriani

C’è il Giro d’Italia, il Comune asfalta via Bovio e via Imbriani

7 Luglio 2020 0 Di ladiretta1993

In questi giorni comincerà la prima parte dei lavori per il rifacimento di strade e marciapiedi, per un investimento complessivo di circa tre milioni di euro in tre anni. Si partirà con un intervento storico e imponente sulla ex statale 16, direttrice principale che attraversa interamente la Città: da via Giovanni Bovio (incrocio con via della libertà) fino a via Imbriani (intersezione con via San Martino), rimettendo a nuovo le due vie più trafficate di Bisceglie. Si proseguirà poi con altre strade urbane ex extraurbane, per un totale di oltre 33mila metri quadrati, e la sistemazione di marciapiedi danneggiati per oltre 1700 metri quadri.

Si tratta della prima annualità del “piano-strade”, composta da due lotti funzionali: il primo, quello in partenza, di importo complessivo di 800mila euro, e il secondo, di 300mila euro che darà luogo ad altri interventi. Seguiranno poi, gradatamente, la seconda e la terza parte del piano triennale.

“Sappiamo bene che lo stato precario delle strade rappresenta uno dei problemi più noti e storici della nostra Città. Per questo, oltre alla manutenzione ordinaria utile a far fronte alle emergenze, abbiamo predisposto interventi significativi e radicali di rifacimento completo delle strade che ne hanno bisogno, così da renderle più fruibili e sicure in maniera duratura”, ha sottolineato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano.

“Saranno lavori accurati che mirano a garantire la tenuta del manto stradale nel tempo”, ha spiegato Natale Parisi, Assessore alle manutenzioni del Comune di Bisceglie. “Gli interventi consisteranno nella fresatura del manto stradale usurato, nella pulizia del piano d’appoggio, nell’eliminazione degli avvallamenti presenti, nella fornitura e posa in opera del manto stradale, nella rullatura degli strati eseguita con successivi passaggi di rullo compressore, nella messa in quota di chiusini e caditoie e nel rifacimento della segnaletica orizzontale. In alcuni punti, inoltre, contestualmente al rifacimento dei marciapiedi, si pianteranno nuovi alberi”.

Durante lo svolgimento dei lavori sia su via Bovio e su via Imbriani è stato previsto il senso unico alternato che sarà regolato con l’ausilio di movieri dall’azienda che si occupa delle opere. Sui tratti interessati dai lavori vigerà il divieto di fermata. I mezzi pesanti e gli autobus dovranno effettuare un percorso alternativo che, da via Bovio, si snoderà nel seguente modo: via Di Vittorio, via Ing. Mauro Albrizio, via Salvemini, via Federico II di Svevia, Corso. Dott. Sergio Cosmai, Corso Garibaldi, via Piave, via Vittorio Veneto, via San Martino, prosecuzione di via Imbriani.