EPASS: torna in sede il Consultorio Familiare

Il Consultorio Familiare di Epass Onlus è tornato operativo in sede dopo la fase di chiusura forzata della struttura a causa dell’emergenza Covid-19.

Si chiude così il servizio “Io sono qui che ti ascolto”, lo Sportello di Ascolto telefonico reso possibile dai Professionisti volontari del Consultorio che non hanno mai fatto mancare il sostegno e la vicinanza alla popolazione del territorio.

Questa non è la sola novità degli ultimi giorni. Da inizio luglio, il Consultorio di Epass ha aderito a “Rete che ascolta”, progetto della Chiesa Italiana che collega 63 Consultori familiari e mette a disposizione le competenze di 309 operatori attraverso il numero 06 81159111 o, per le persone con disabilità, attraverso la mail pastoraledisabili@chiesacattolica.it.

Obiettivo dichiarato dell’iniziativa, promossa dall’Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia, dal Servizio nazionale per la pastorale delle persone con disabilità e dalla Caritas Italiana, in collaborazione con la Conferenza dei Consultori Familiari di Ispirazione Cristiana e l’Unione Consultori Italiani Prematrimoniali e Matrimoniali, è “ascoltare i bisogni delle famiglie e supportarle in questa fase delicata della ripartenza, segnata dall’incertezza, dalle difficoltà economiche e da problematiche legate alla disabilità”. E anche garantire “una forma di prossimità alle tante persone che, nella fase 2 e 3 della pandemia, vivono situazioni di disorientamento e disagio, oltre che l’offerta di un servizio in rete a 360 gradi”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Comitato Progetto Uomo: chiude il centro d’aiuto per gestanti e mamme in difficoltà

Dopo vent’anni di attività, il Centro d’Aiuto del Comitato Progetto Uomo per le gestanti e le mamme in difficoltà, presieduto dal dott. Mimmo Quatela, operativo nel sottopalestra della Scuola Primaria Caputi, chiude temporaneamente i battenti.   Gli annunciati lavori di ristrutturazione delle palestre del Secondo Circolo ne hanno richiesto la rimozione dell’arredo e dei materiali […]

Soldani (Ordine Commercialisti): «Proroga cialtronesca delle scadenze fiscali all’ultimo istante. Commercialisti irritati»

Con una nota trasmessa nel pomeriggio di venerdì 27 novembre, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato che «Il termine per il versamento della seconda o unica rata d’acconto delle imposte sui redditi e dell’IRAP dovuta dagli operatori economici verrà prorogato dal 30 novembre al 10 dicembre 2020 con una norma nel decreto legge […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: