Galantino (FDI): “Il Covid ha distrutto economicamente fotografi, grafici e stampatori”

“Ho proposto, nell’ambito del DL Rilancio, un ordine del giorno a tutela di fotografi, video-operatori, grafici e stampatori, gravemente colpiti dagli effetti economici dell’emergenza sanitaria e dall’annullamento degli eventi. Ciò ha cagionato un danno senza precedenti per gli operatori di settore che hanno visto azzerare i loro introiti”. Lo dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Davide Galantino.
“Per queste ragioni con l’odg da me presentato ho chiesto un contributo per il sostentamento di tali categorie e delle loro famiglie. Il Governo, che ha espresso parere favorevole all’odg, deve trovare risorse adeguate per attuare misure che alleggeriscano il carico fiscale su chi è costretto all’inattività almeno fino ad aprile 2021. Questo governo per fotografi, video-operatori, grafici e stampatori ha previsto pochissimo o nulla. E, dato che trattasi delle categorie maggiormente colpite, auspico un intervento concreto da parte di questo Governo molto attento alle conferenze stampa ed ai proclami sul web e meno alle esigenze reali dei lavoratori”, conclude l’on. Galantino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Nuovi ospedali, Amati: “Un combattimento. Andria e Nord barese attendono finanziamenti promessi per partire”

“Sui nuovi ospedali è sempre un combattimento. Quelli di Andria e del Nord barese non possono partire, l’uno per i lavori e l’altro per la progettazione, a causa della mancata erogazione dei finanziamenti già disponibili ma non ancora erogati. Quello di Maglie-Melpignano, invece, ha un ritardo nella consegna della progettazione di almeno un mese rispetto […]

PNRR, il Comune ottiene 855mila euro per nuove mense scolastiche

Il Comune di Bisceglie ha ottenuto un finanziamento PNRR di 855.000 euro per la realizzazione di nuove mense scolastiche alla scuola “Arc. Prof. Caputi”, in via XXV Aprile, e all’istituto scolastico in via Martiri di via Fani. Nello specifico, il nuovo immobile destinato a refettorio della scuola “Caputi”, dimensionato per un numero di 60 alunni […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: