Migranti, Fitto: «Al Cara di Bari 400 arrivi, centro Restinco allo stremo, pazzesco»

”Quello che sta accadendo in queste ore in Puglia, nel totale silenzio delle istituzioni, Regione in testa, Emiliano se ci sei batti un colpo, è pazzesco. Mentre aumentano i casi positivi al Covid e alcuni reparti ospedalieri vengono chiusi, al Cara di Bari, solo ieri, sono arrivati quasi 400 immigrati. Il Cara di Restinco a Brindisi è ormai allo stremo e situazioni peggiori, anche dal punto di vista igienico, si vivono nell’Hotspot di Taranto, struttura non idonea ad accogliere gli immigrati per la quarantena”.

Lo afferma il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia, Raffaele Fitto. ”Proprio oggi il ministro Speranza ha annunciato che intende ‘tutelare l’Italia’ facendo tamponi ultrarapidi in tutti gli aeroporti, come se il virus arrivasse in Italia solo in aereo”, rileva.

“Nei giorni scorsi sono stati accertate decine di fughe da questi centri e tra i fuggitivi dal Cara di Brindisi c’è anche chi è risultato positivo. Il tutto in piena estate, che per la Puglia significa turismo – sottolinea Fitto – e quindi la speranza di una possibile ripresa economica del settore, ma soprattutto accade mentre il Governo pensa di prorogare lo stato di emergenza, interviene per chiudere discoteche e locali là dove non vengono rispettate le norme di sicurezza anti-Covid e invita gli italiani a lavarsi le mani, indossare la mascherina e rispettare il distanziometro. Nei centri di accoglienza tutto questo viene rispettato?”, si domanda. “Chiediamo che nelle prossime ore ci siano risposte chiare ed interventi urgenti per bloccare questa pericolosa situazione e speriamo di non dover ascoltare inutili repliche retoriche sull’immigrazione perché non è questo il tema”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Nuovi ospedali, Amati: “Un combattimento. Andria e Nord barese attendono finanziamenti promessi per partire”

“Sui nuovi ospedali è sempre un combattimento. Quelli di Andria e del Nord barese non possono partire, l’uno per i lavori e l’altro per la progettazione, a causa della mancata erogazione dei finanziamenti già disponibili ma non ancora erogati. Quello di Maglie-Melpignano, invece, ha un ritardo nella consegna della progettazione di almeno un mese rispetto […]

PNRR, il Comune ottiene 855mila euro per nuove mense scolastiche

Il Comune di Bisceglie ha ottenuto un finanziamento PNRR di 855.000 euro per la realizzazione di nuove mense scolastiche alla scuola “Arc. Prof. Caputi”, in via XXV Aprile, e all’istituto scolastico in via Martiri di via Fani. Nello specifico, il nuovo immobile destinato a refettorio della scuola “Caputi”, dimensionato per un numero di 60 alunni […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: