Migranti, Boccia: da centrodestra polemiche infondate

“Mi sarei aspettato un aiuto dal centrodestra, una cosa che chiedo ogni giorno, da 4 mesi a questa parte. Anziché alimentare e rabbia e distanza dal prossimo, ci piacerebbe avere un contributo quotidiano. Invece anche ieri ho visto anche polemiche infondate”. Lo ha detto il ministro degli affari regionali Francesco Boccia, a margine della visita alla mostra dei 50 anni dall’istituzione e dall’insediamento del Consiglio regionale della Puglia, insieme al presidente dell’assemblea Mario Loizzo, a proposito delle polemiche sull’arrivo di diversi migranti nei vari centri di accoglienza per migranti pugliesi e del pericolo paventato da esponenti regionali e nazionali del centrodestra di una possibile diffusione del Coronavirus.

“Dal Cara di Bari erano partiti tantissimi migranti, tutti negativi – ha aggiunto – per molte destinazioni, anche fuori Italia, perché succede anche questo durante questo periodo. L’Italia si occupa dei più deboli, li salva in mare, gli consente di avere una vita dignitosa e di andare nei paesi europei, non solo in Italia, che possano dargli un futuro. Non ci sono migranti positivi, erano tutti negativi. Il Cara di Bari – ha proseguito Boccia – aveva temporaneamente dato ospitalità ad alcuni di loro che sono partiti. Qualcuno e’ arrivato ieri, gia’ questa mattina sono ripartiti. Una polemica inutile. Alimentare la rabbia contro gli ultimi, contro i più deboli non è una cosa che dà dignità alla politica”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vaccinazioni anti-Covid, Fata (Pd): Bisceglie non può restare indietro

«Abbiamo atteso pazientemente, come del resto molti cittadini, l’attivazione del nuovo hub e la conseguente ripresa delle vaccinazioni anti-Covid a Bisceglie alla luce della scelta – peraltro comprensibile – di restituire il PalaCosmai alla sua funzione di impianto sportivo. Registriamo, a distanza di parecchi giorni, la diffusa preoccupazione degli utenti per il numero ridotto di […]

Prevenire rischio diffusione virus, obbligo di mascherine (in date e orari specifici) in alcune aree di Bisceglie

Prevenire il rischio di diffusione del Covid-19 nel periodo delle festività natalizie al fine di tutelare la salute pubblica. Per questo il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano ha stabilito, dal 3 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi all’aperto nelle seguenti vie e piazze: Centro storico: area interna delimitata […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: