Regionali, Boccia: su doppia preferenza di genere sicuro che Regione Puglia si adeguerà

Regionali, Boccia: su doppia preferenza di genere sicuro che Regione Puglia si adeguerà

27 Luglio 2020 0 Di ladiretta1993

“Parlerò in questa giornata con il presidente Loizzo. Sono qui per ribadire che il governo ha già deciso e, cosi come hanno fatto le altre regioni, sono sicuro che anche la Regione Puglia seguirà la stessa strada. In caso contrario ho già detto che interverremo con un provvedimento”. Lo ha detto il ministro degli affari regionali Francesco Boccia, a Bari, avvicinato dai giornalisti a margine della visita insieme al presidente del consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo, della mostra sui 50 anni dall’istituzione e insediamento dell’Ente, a proposito della doppia preferenza di genere nelle prossime consultazioni di settembre.

Argomento sul quale il premier Giuseppe Conte ha diffidato la Regione ad adeguarsi alla norma nazionale. Il tema peraltro è all’ordine del giorno della seduta dell’assemblea regionale di domani, l’ultima della legislatura, che potrebbe decidere di adeguarsi. In caso contrario potrebbe scattare il provvedimento del governo. ” Non è una novità -ha continuato Boccia -lo ha scritto il presidente del consiglio e io lo ribadisco. E solo un adeguamento delle leggi elettorali a un sistema che tutti gli italiani hanno apprezzato nei comuni  nelle competizioni europee e in tutte le regioni, tranne quelle che si stanno adeguando. Si è adeguata la Liguria nei giorni scorsi, sono sicuro che la Puglia farà la stessa cosa”.