42 gradi, idee che bruciano: Marco Travaglio ospite della seconda giornata

42 gradi, idee che bruciano: Marco Travaglio ospite della seconda giornata

31 Luglio 2020 0 Di ladiretta1993

Prosegue la prima edizione di 42 gradi, idee che bruciano, nato da un’idea di Carlo Bruni e Mauro Mastrototaro, con la cura di Mariablu Scaringella e Viviana Peloso promosso da Vecchie Segherie Mastrototaro e sistemaGaribaldi con il sostegno del progetto regionale inPUGLIA365, che sabato 1 agosto ospita Marco Travaglio, Enrico Macioci, Federica Soldani Antonio Amenduni.

Sabato 1 agosto il ricco programma prende il via alle ore 18.00 nelle Vecchie Segherie con il laboratorio d’arte culinaria La fabbrica del sapore a cura di Antonio Amenduni, un viaggio materico nella nostra cucina e in particolare in quel mondo che chiamiamo “pasta” con la complicità di Apulia Food Academy. Alle ore 19.00 nel Porto Vecchio in programma la visita al Museo a cielo aperto  guidata da Federica Soldani, percorso attraverso le opere di Michele Giangrande, Pin e Pietro De Scisciolo realizzate da MACboat. Il porto di Bisceglie si va qualificando non soltanto per la sua bellezza architettonica, ma anche per una ritrovata vitalità che non rinuncia all’arte e questa è un’occasione per percorrerlo esercitando questo particolare sguardo. Sempre alle ore 19.00, nelle Vecchie Segherie Mastrototaro, Enrico Macioci presenta, accompagnato da Cristò Chiapparino, Tommaso e l’algebra del destino, appuntamento con una storia di straordinaria intensità, commovente e potentissima, ma anche con un autore dalla penna preziosa che sentiamo necessario incontrare.  Tommaso Rovere ha cinque anni e i suoi genitori stanno attraversando una crisi di coppia. Un torrido giorno d’estate, il padre, perso dietro le proprie bugie e diversi affanni, dimentica il figlio in auto. Mentre parla con foga al cellulare, finisce sotto le ruote di un pirata della strada ed esce per sempre di scena. Tommaso resta in auto, prigioniero … Quello che presentiamo non è solo un libro di straordinaria intensità, commovente e potentissimo, ma un autore dalla penna preziosa che sentiamo necessario incontrare.

Alle ore 21.30, è ancora la scalinata (ingresso via Cristoforo Colombo) il palcoscenico di punta che ospita Marco Travaglio e Ball Fiction, spettacolo di impegno civile (biglietti esauriti) in cui il celebre giornalista torna sul palcoscenico per raccontare le più moderne tecniche di manipolazione dell’informazione “mainstream”, sempre più omologata e appiattita, che si illude di combattere i “populismi”, ma in realtà li alimenta. Si ammanta dei sacri valori di verità, libertà e democrazia, mentre dà il colpo di grazia a quel poco di reputazione che il giornalismo aveva conservato. Il direttore de il Fatto Quotidiano, come sempre, usa il registro dell’ironia, del sarcasmo e della satira. Lo spettacolo si snoda attraverso una classifica delle migliori patacche del decennio. E accompagna il racconto tragicomico con la proiezione sullo schermo di una raffica di titoli e di articoli di giornali, tg e siti, spiegando nel dettaglio come funziona la disinformazione modello 2019, come si avvelena l’opinione pubblica, perché i cittadini continuano a perdere fiducia nell’oggettività dei fatti e nel ruolo del giornalismo. Che rimane fondamentale per la democrazia. Ma è ormai una cosa troppo seria per lasciarla in mano ai giornalisti. Lo spettacolo è prodotto da SEIF- Società Editoriale il Fatto S.p.A. Si ringraziano Arredamenti Valente.

 

42 gradi, è reso possibile grazie alla fiducia anche di un’ampia rete di soggetti privati: Italiana AssicurazioniConfcommercio localeSefa srlSupermercati doc e familagli  Assessorati municipali alla Cultura e al TurismoUniverso Salute, Apulia Food Academy, Associazione Astrofili Physis, Biciliae, Presidio del Libro/Circolo dei Lettori, MACBoat, Info Point Bisceglie, Piani Paralleli, ProLoco, Notte di poesia al Dolmen, Un Panda sulla luna, e infine dell’associazione ViviBisceglie, che tiene insieme ristoratori e albergatori, in grado di assicurare riduzioni su vitto e alloggio in numerosissime strutture cittadine.

42 gradi è progetto vincitore Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014 – 2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche. “INPUGLIA365 – CULTURA, NATURA, GUSTO 2020”

Tutti gli eventi sono a titolo gratuito fatta eccezione per Ball fiction (biglietti esauriti) Per tutti gli appuntamenti è consigliabile la prenotazione. Gli ospiti dovranno attenersi alle vigenti norme sottoscrivendo l’apposita autocertificazione fornita all’atto della prenotazione o all’ingresso. Informazioni, prenotazioni e prevendita presso le Vecchie Segherie Mastrototaro 080.8091021 – info@vecchiesegherie.it info.42gradi@gmail.com