Festival MACboat, giovedì 6 agosto ultimo atto di Urban Talk: la parola agli artisti nel post lockdown

Festival MACboat, giovedì 6 agosto ultimo atto di Urban Talk: la parola agli artisti nel post lockdown

4 Agosto 2020 0 Di ladiretta1993

Terzo ed ultimo appuntamento con “Urban talk”, la mini rassegna su arte e urbanistica, inserita nel Festival Mac Boat, organizzato da “Bisceglie Approdi” nella suggestiva location del porto (Darsena Nord Ovest, angolo Tortuga).

Giovedì 6 agosto, alle 20.30, si continuerà ad indagare sulla relazione tra spazio pubblico e spazio privato, invitando a riflettere il pubblico in merito alle trasformazioni sociali a seguito del lockdown. La trasformazione del rapporto tra: “l’uomo e lo spazio privato” e “l’uomo e lo spazio pubblico”. Lo spazio pubblico, luogo d’incontro, diviene luogo di distanziamento e lo spazio privato diviene rifugio e perde il suo valore di accoglienza. Stesso tema anche per il terzo appuntamento, che vedrà però relatori, prospettive e punti di vista differenti.

Dopo aver ospitato tecnici, psicologi, sociologi e galleristi, giovedì 6 agosto, l’incontro sarà incentrato sulle arti e a parlare saranno proprio gli artisti, che spiegheranno le loro dinamiche del cambiamento. Accanto a loro anche la direttrice di uno dei monumenti più importanti della Puglia.  Interverranno: Elena Saponaro (direttrice di Castel del Monte), Aldo Caputo (tenore di fama internazionale) e Claudia Lerro (attrice di cinema e teatro). Modererà l’incontro il giornalista Aldo Losito della Gazzetta del Mezzogiorno.  Il concept “Urban Talk” è frutto di un lungo lavoro di sperimentazione e ricerca di due figure professionali che hanno scelto di affrontare le tematiche delle nuove sfide urbane e umane, dell’epoca contemporanea.

L’architetto Esther Tattoli e il curatore d’arte contemporanea Alexander Larrarte, indagano, studiano e affrontano in un dialogo aperto e in progress, la potenzialità e necessità di una nuova “rigenerazione umana”. L’ingresso è gratuito.