UniBat: a Bisceglie insolita e tardiva “mobilitazione” a sostegno di ambulanti feste patronali

UniBat: a Bisceglie insolita e tardiva “mobilitazione” a sostegno di ambulanti feste patronali

4 Agosto 2020 0 Di ladiretta1993

Bisceglie si mette in movimento ma lo fa in modo tardivo e strumentale. E’ questa l’opinione di Savino Montaruli, Presidente Unibat il quale aggiunge: “apprendiamo con soddisfazione lo sforzo di chi oggi e solo oggi pare interessarsi anche degli Ambulanti cui a Bisceglie viene negato il legittimo Diritto al Lavoro in condizioni di sicurezza. Eppure tutti costoro ne hanno avuto di tempo, modo e “potere” di fare qualcosina.

Evidentemente il lungo letargo li ha allontanati dalla realtà facendo perdere il senso delle cose e delle situazioni. Ormai siamo abituati a tutto ed anche questa volta gli interventi lava coscienze lasciano il tempo di una paginetta sul giornale on-line o poco più. In quanto alle gravissime violazioni di legge subite nel comune di Bisceglie, dove addirittura venne emanato un bando per le assegnazioni pluriennali dei posteggi, tutto questo “movimento” deve essere la conseguenza della nostra preannunciata azione presso la Procura della Corte dei Conti affinché si verifichi anche il danno erariale per il comune di Bisceglie che, violando la legge, non solo ha negato il Diritto al lavoro agli Ambulanti ma anche prodotto un “buco” alle casse comunali e di qualche speculatore seriale. Storie già scritte, frammenti di storie semplici e penosamente deplorevoli. A Bisceglie sono abituati a fare così” – ha concluso Montaruli di Unibat.