Pro Natura: acque balneabili? Quasi tutta la costa di levante è vietata

«Bisceglie ha 7.5 chilometri di costa, in gran parte non balneabili: tutta l’area portuale, la zona s. Francesco bi Marmi cui si aggiungono, a seconda dei risultati delle analisi dell’Arpa, la zona di Ripalta e quella di Cala Pantano, praticamente gran parte della costa di Levante. È così da anni. Eppure in questi giorni leggiamo dichiarazioni che affermano la balneabilità delle acque cittadine. Chi oggi si assume la responsabilità di queste affermazioni dovrebbe spiegare cosa ha fatto per mitigare questa situazione o, almeno, informare i cittadini dei divieti di balneazione in queste zone. Perché facciamo fatica ad individuare cartelli, anche temporanei, che vietino la balneazione sulla costa sud. Laddove presenti sono anche di difficile comprensione».

E’ quanto scrive l’associazione ambientalista “Pro Natura” sulla sua pagina Facebook.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ponte Lama, limitazioni alla circolazione stradale fino all’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza

Il Sindaco di Bisceglie in data odierna ha firmato un’ordinanza per stabilire limitazioni alla circolazione stradale fino all’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione del viadotto “Ponte Lama”, recentemente aggiudicati dal Comune di Bisceglie in seguito ad un finanziamento di 5.000.000 di euro ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Di seguito […]

Diritti umani, dal Midu la solidarietà ai pazienti del Don Uva e alle loro famiglie

E’ vergognoso che in un paese civile succedono fatti vergognosi come quello che è successo all’Istituto Don Uva di Foggia per l’assistenza ad anziani disabili. Ancora una volta la nostra amata terra viene infangata in tutta Italia, a causa di 30 dipendenti sotto inchiesta che hanno usato violenza di ogni tipo sui fragili indifesi disabili, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: